ATR Riunione congiunta delle parti interessate. Catarra: “Siamo preoccupati per la complessità della vicenda”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

COLONNELLA – Il presidente della provincia di Teramo Valter Catarra prevede un incontro con le parti interessate che decida il futuro dell’ATR di Colonnella e nel corso del quale si discuta delle questioni più imminenti che riguardano principalmente la prosecuzione della cassa integrazione per gli oltre 300 dipendenti ATR e il salvataggio del ramo produttivo d’azienda in via d’acquisto da parte di Valter Proietti.

 “Siamo preoccupati per la complessità della vicenda, – ha dichiarato Catarra – ma siamo certi che ogni decisione verrà presa tenendo in considerazione i lavoratori, il loro futuro e il futuro del polo produttivo”.
Dopo le cinque sentenze della Corte di Cassazione che hanno annullato l’amministrazione straordinaria, rinviando alla Corte d’Appello dell’Aquila le sorti del gruppo ATR di Colonnella, si è aperta un’ulteriore fase d’incertezza, causata proprio dalla complessità giuridica della vicenda.
“Voglio sentire i sindacati ma anche la Regione, – ha affermato il Presidente – perché se il Ministero decidesse di non dare seguito all’accordo per la cassa integrazione guadagni, visto che le condizioni poste a presupposto di quell’accordo sono mutate, bisognerà verificare la possibilità di accedere alla cassa in deroga; naturalmente all’incontro ho invitato anche la struttura commissariale, per comprendere meglio i passaggi che ci troviamo di fronte. Va sicuramente raccolto l’appello dei sindacati, che sollecitano un giudizio rapido sulla controversia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *