Dieci anni dal terremoto di Haiti: Cappellini (Avsi), “edifici ricostruiti ma la gente soffre. Situazione insostenibile e inaccettabile”

Il 12 gennaio del 2010 un sisma del 7° grado della scala Richter rase al suolo la capitale di Haiti Port-au-Prince, provocando almeno 230.000 vittime. A distanza di dieci anni non ci sono tracce visibili del terremoto ma la ricostruzione è stata fatta tra sprechi e inefficienze e pochi sono stati i benefici per la popolazione. Che nel frattempo ha dovuto confrontarsi con altri gravi problemi. Da Port-au-Prince parla al Sir Fiammetta Cappellini, dell'Avsi

Terremoto in Albania: negli “angoli amichevoli” di Shis e Avsi i bambini tornano a sorridere. A Lezha ‘no’ degli hotel a 45 famiglie rom

Entrati a pieno regime gli "angoli amichevoli" allestiti per i bambini negli hotel degli sfollati. Con questa iniziativa l'ong “Shis”, partner albanese dell’italiana Avsi, cerca di regalare momenti di gioco e di formazione ai più piccoli tra i terremotati del sisma del 26 novembre. A Lezha l'ong è impegnata a dare aiuto a 45 famiglie rom cui è stato rifiutato l'alloggio negli hotel e costrette in tenda

Umbria: a tre anni dal sisma inaugurato in Valnerina un Centro di comunità donato dalle diocesi di Como e Mantova

A rendere possibile questa costruzione di 200 mq, che va ad aggiungersi ai container già presenti e destinati alle attività della parrocchia, oltre al lavoro della Caritas di Spoleto-Norcia, sono state le donazioni arrivate dai fedeli delle diocesi di Como e Mantova per un totale di circa 300 mila euro

Albania: 7 giorni dopo il sisma si contano i danni. Caritas e Avsi in prima linea nell’assistenza ai più vulnerabili FacebookTwitterLinkedIn

A una settimana dal sisma del 26 novembre scorso, che ha provocato 51 morti e circa 2.000 feriti, in Albania si comincia a fare la conta dei danni. Fonti del Governo parlano di “gravi danni” a circa 900 edifici a Durazzo e oltre 1.465 nella capitale Tirana. Sono 2.633 i cittadini sfollati ospitati in strutture alberghiere di Durazzo, Shengjin e Kavaja, oltre 2.500 quelli alloggiati presso i parenti. Domani in Albania il commissario europeo per la gestione delle crisi, Janez Lenarcic. A tutto campo e senza sosta l'impegno delle Caritas, Misericordie di Italia e di Avsi con la sua partner locale “Shis”

Albania, Caritas: non raccogliere alimenti, vestiti, coperte o kit igienici

ALBANIA – COMUNICATO DELLA CARITAS La situazione Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.4, la più forte registrata nel

Terremoto in Albania: Chiesa in prima linea. Le parrocchie aprono le porte, aule trasformate in mense

Le scosse continuano a seminare paura tra la popolazione ma non fermano la macchina dei soccorsi. La Chiesa albanese in prima linea a portare aiuto e a programmare il prossimo futuro. Aiuti sono arrivati da Papa Francesco e dalla Cei. Operative le squadre di soccorso albanesi dell’Ordine di Malta e quelle di Save the Children

Terremoti: geologi, “46% territorio nazionale ricade in area ad elevata pericolosità sismica”

Lorenzo Benedetto, consigliere del Consiglio nazionale dei geologi, afferma che il tema della prevenzione non può essere più rimandato

FOTO Grande gioia alla Ss. Annunziata, vescovo Carlo: “Questa chiesa rischiava di restare chiusa per anni”

Festa di fede nella parrocchia retta da Don Alfredo Rosati per la solenne funzione che ha riaperto totalmente lo storico luogo di culto di via Torino. Il sindaco Piunti elogia monsignor Bresciani: "Tra i più bravi d'Italia"

Montemonaco in festa per la riapertura di San Benedetto Abate

Per l’occasione sabato 6 aprile il vescovo Carlo celebrerà la Santa Messa

Montalto in festa per la riapertura della Chiesa di Santa Lucia

Per l’occasione il Vescovo Carlo celebrerà la Santa Messa domenica 7 aprile

Pagina 1 di 9