“Beata ignoranza”, le relazioni umane ai tempi del web

Al cinema "Beata ignoranza", la commedia di Massimiliano Bruno che ci invita a riflettere, in positivo e in negativo, sull'uso dei social network nella nostra società.

Affamati di informazioni ma distratti. Come studiare (e sopravvivere) ai tempi del multitasking

La connessione continua rischia di essere controproducente in molte attività del mondo reale, come la scuola, il lavoro e la sicurezza sulla strada. Per non parlare dei danni alla vita di relazione. I rischi maggiori si corrono sul piano dell'apprendimento. Perciò sarebbe meglio spegnere i telefoni, focalizzare l’attenzione su uno scopo di alto livello, limitare le interferenze: sono obiettivi che paradossalmente è più facile raggiungere in una scuola o in una università. Mentre l'ambiente familiare favorisce la deregulation più assoluta

Se l’amore corre sulla rete anche il sexting…

"C'è una massa critica - spiega Piermarco Aroldi, ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi alla Cattolica - oltre la quale la quantità diventa qualità: quantità e varietà di materiale accessibile non sono più in continuità col passato."

Il fiocco azzurro non basta più: è il Travaglio 2.0

Per Giovanni Boccia Artieri, docente di Sociologia dei new media "oggi la nascita è sempre più un evento straordinario". C’è chi racconta in diretta il parto.

Le iniziative dell’estate all’esame del tavolo del turismo

Illustrati il programma per Marche in Blu e le proposte di valorizzazione della Sentina

FOTOGALLERY I giovani di Valtesino, Via Crucis di fratellanza

Un momento intenso e coinvolgente quello della rievocazione della Passione di Gesù Cristo vissuto venerdì nella nostra Parrocchia “Madonna di Fatima” di Valtesino di Ripatransone.

Nei social network l’anonimato è un’arma per gli adolescenti

Chiara Giaccardi, docente di sociologia e antropologia dei media: ''Ci si nasconde dietro l'anonimato per esprimere senza filtri violenza e atteggiamenti provocatori''.

Essere “Chiesa in rete” per fare dei media occasione di incontro

Dal Convengo Ecclesiale Marchigiano, una riflessione sui nuovi media come mezzo di comunicazione tra la Chiesa e un mondo che cambia sempre più in fretta.

Pagina 1 di 1