Il teologo Nicola Rosetti risponde: “Esistono guerre giuste?”

Una riflessione sulla drammaticità delle guerre

Venezuela: appello del cardinale Urosa (Caracas), “cessi la repressione”

A chiederlo in un comunicato è il cardinale Jorge Liberato Urosa Savino, arcivescovo di Caracas.

Iran: dai pulpiti delle moschee risuoni un messaggio di pace

Perché colpire Teheran? "Per il ruolo strategico che l'Iran svolge nella regione e per la lotta al terrorismo. E' stato scritto che in Medio Oriente sta prendendo forma un regolamento di conti tra schieramenti contrapposti ed è a questo scontro che bisogna guardare se si vuole comprendere quali dinamiche rischiano di infiammare ancora di più tutta la regione". Il "punto" su cosa è successo e perché in Iran, dove martedì 6 giugno un duplice attentato ha provocato la morte di 13 persone e il ferimento di 52

Donald Trump ricevuto da papa Francesco

Al centro dei colloqui i temi dell’immigrazione, il Medio Oriente e la pace

Papa Francesco: “Senza Croce non è vera pace!”

L'omelia di papa Francesco ieri a Santa Marta nella quale ha ricordato che, come dice Sant'Agostino, "la vita del cristiano è un cammino fra le persecuzioni del mondo e le consolazioni di Dio."

Pregate il Rosario per la pace, come ha chiesto la Vergine a Fatima

Oggi, 8 maggio, si recita la Supplica alla Madonna del Rosario di Pompei

Paraguay: assalto al Parlamento. Vescovi, “rivolgiamo un appello urgente alla pace”

Forti scontri di piazza venerdì scorso, culminati con l’occupazione del Parlamento da parte di migliaia di manifestanti e con la dura reazione della Polizia, che ha causato una vittima e una trentina di feriti, tra cui tre senatori.

Terra Santa: vescovi Hlc ai cristiani di Betlemme, “pregate per le nostre società occidentali”

Il parroco della parrocchia latina della “Annunciazione” a Beit Jala, padre Faysal Hijazeen, ha lanciato al Coordinamento dei vescovi per la Terra Santa un appello

Papa Francesco e Abbas: Sala stampa vaticana, “riprendere i negoziati diretti tra le parti” in Medio Oriente

Papa Francesco e il presidente palestinese Mahmoud Abbas si sono “soffermati sul processo di pace” in Medio oriente, esprimendo la speranza che “si possano riprendere i negoziati diretti tra le parti per giungere alla fine della violenza

L’attentato di Gerusalemme e le ragioni profonde dei malanni di Terra Santa

Attribuire l'attacco all’Isis è “comodo” un po’ a tutti. In questo 2017 ricorderemo i primi 50 anni della vittoria israeliana nella “guerra dei 6 giorni”, quella decisiva che ha permesso l’occupazione della Cisgiordania e la conquista di Gerusalemme. È dai risultati di quella guerra che bisogna ricominciare a ragionare

Pagina 1 di 3