Nel Giubileo degli itineranti, la Chiesa vivente va incontro al popolo viaggiante

Si tiene giovedì 16 giugno il Giubileo dello spettacolo viaggiante, un mondo variegato di professionisti del circo, esponenti di associazioni, esercenti di luna park e delle fiere, artisti di strada, madonnari e burattinai, componenti di bande musicali e di gruppi folcloristici che Papa Francesco accoglierà in Aula Paolo VI. In varie parti del mondo sacerdoti, suore e laici mettono in atto una pastorale specifica per la gente dello spettacolo itinerante e popolare, ma ancora troppi restano ai margini. “Ciò di cui la gente dello spettacolo viaggiante ha bisogno – dice suor Anna Amelia – è semplicemente un atteggiamento di fondo di accoglienza, comprensione, rispetto”.