Medio Oriente: card. Sandri, “tutti i regimi e i regni del terrore, presto o tardi, passano e cadono, perché soltanto Dio è eterno”

“Mentre siamo accanto alle sofferenze dei nostri fratelli – ha detto il cardinale Leonardo Sandri – dobbiamo avere la certezza che tutti i regimi e i regni del terrore, presto o tardi, passano e cadono, perché soltanto Dio è eterno”

Pellegrinaggi in Terra Santa: arrivano gli asiatici. Sempre più indonesiani, cinesi e indiani. Un segnale anche per gli europei?

La Terra Santa chiama e l’Asia risponde. A fronte di un sensibile calo dei pellegrini europei, se pur con qualche eccezione, a fare capolino con sempre maggiore frequenza nei Luoghi Santi sono gli asiatici. Un numero in crescita come si evince dai dati forniti dal Franciscan Pilgrims Office (Fpo), la struttura della Custodia di Terra Santa, con base a Gerusalemme, incaricata di prenotare le celebrazioni delle messe e preghiere nei 16 luoghi santi gestiti dalla Custodia. Numeri attendibili perché forniti da un sistema di prenotazione digitale attivo dal mese di ottobre 2014. Si scopre così che a fare la parte del leone tra gli asiatici ci sono gli indonesiani, gli indiani e i cinesi. La speranza è che l’Asia possa fare da volano alla ripresa dei pellegrinaggi dal Vecchio Continente e soprattutto dall’Italia