Iran: dai pulpiti delle moschee risuoni un messaggio di pace

Perché colpire Teheran? "Per il ruolo strategico che l'Iran svolge nella regione e per la lotta al terrorismo. E' stato scritto che in Medio Oriente sta prendendo forma un regolamento di conti tra schieramenti contrapposti ed è a questo scontro che bisogna guardare se si vuole comprendere quali dinamiche rischiano di infiammare ancora di più tutta la regione". Il "punto" su cosa è successo e perché in Iran, dove martedì 6 giugno un duplice attentato ha provocato la morte di 13 persone e il ferimento di 52

Doppio attacco a Teheran: fonte Sir, “troppo presto per valutazioni oggettive. Tra le possibili ipotesi avvicinamento Qatar a Iran”

errore ieri mattina a Teheran dove kamikaze si sono fatti esplodere nel Parlamento e al mausoleo di Khomeini: almeno 12 i morti, ma il bilancio potrebbe aumentare, e 39 i feriti

Iran: cristiani al voto, “dovere nazionale” e “segno di appartenenza al popolo”

I cristiani iraniani assiri, come quelli delle altre confessioni, percepiscono che la partecipazione alle elezioni in programma oggi è per loro un “dovere nazionale” e anche “un segno importante della loro piena appartenenza al popolo dell’Iran”.

Pagina 1 di 1