Giornalisti cattolici: “Terremoto, quale comunicazione?”

Il convegno di domenica 2 aprile darà diritto a 3 crediti formativi da parte dell’ordine dei giornalisti sulla piattaforma SIGEF

Papa Francesco ha chiesto a noi giornalisti di fare “della relazione il cuore della comunicazione”

Ci si sente chiamati in causa quando ci si chiede di “riflettere su ciò che stiamo facendo e su come lo stiamo facendo”, soprattutto in un tempo in cui la velocità richiesta ai giornalisti diventa a volte nemica della qualità, della contestualizzazione, dell’approfondimento, della verifica e anche delle scelta delle parole e dei toni più giusti, a seconda della materia di cui si tratti. Quando il Papa chiede di “non sottomettere la propria professione alle logiche degli interessi di parte, siano essi economici o politici” chiede una cosa che dovrebbe essere scontata, ma in tanti casi non lo è, e questo è purtroppo un vulnus anche per la nostra democrazia

Papa Francesco: ai giornalisti, “il giornalismo non può diventare un’‘arma di distruzione’”, “né deve alimentare la paura”

Il giornalismo non può diventare un’‘arma di distruzione’ di persone e addirittura di popoli"

Ebrei: “David Guetta, c’è un treno per Mauthausen che ti aspetta”

Questa notte a Londra, al termine dell’incontro Tottenham-Fiorentina di Europa League, mentre si accingeva a prendere la metropolitana per tornare in albergo, David Guetta è stato avvicinato da una ventina di ragazzotti che l’hanno riconosciuto e hanno iniziato a cantare un ignobile motivetto: “David Guetta, c’è un treno per Mauthausen che ti aspetta”.

Giornalisti russi e blogger svedesi a San Benedetto

I due educational tour sono promossi dal servizio turismo e cultura della Regione Marche.

Settimanali Cattolici: sarà una gioia condividere con Francesco il sogno di “una Chiesa povera e per i poveri”

“Avete lavorato, eh? Avete lavorato!”. Guardandoli idealmente negli occhi uno ad uno, e ricevendo subito un applauso, all’inizio del suo discorso agli oltre seimila giornalisti

Papa Francesco: “Un pensiero colmo di profondo affetto e grande gratitudine rivolgo al mio venerato predecessore Benedetto XVI”

Domani invece l'incontro con i giornalisti, per padre Lombardi, “si tratta di gratitudine per il vostro impegno, per il grande lavoro che voi state facendo”

Giornalisti e crisi, vedere giusto, lontano, alto

Uno sguardo necessario non per ''sopravvivere'' ma per ''rivivere'' nel tempo dell'incertezza

Il Vescovo incontra i giornalisti della Diocesi, per la festa di San Francesco di Sales

La nostra Diocesi invita tutti i Giornalisti del territorio ad un momento di incontro, di riflessione e di festa giovedì 24 gennaio presso il Centro Polivalente della Caritas

Pagina 1 di 1