FOTO Pienone al Cristo Morto di Monteprandone, il sindaco: «Per noi è un tratto d’identità collettiva»

Tra musica sacra e tappe di preghiera, c’è stato un momento di memoria dedicato a tutti i defunti, con un ricordo particolare alla figura di don Armando Alessandrini, storico parroco di S. Niccolò, a 20 anni dalla morte.

Razzismo al giorno d’oggi, interroghiamoci su “La Banalità del Ma”

Dialogo con l’illustratore e fumettista Mauro Biani. L’evento si terrà domenica 31 marzo, a partire dalle 18.30, presso Kabina Welcome (lungo la Salaria a Porto d’Ascoli. Prevista la partecipazione anche del direttore della Caritas diocesana, don Gianni Croci.

La Caritas diocesana di San Benedetto ha incontrato il Cardinale Montenegro

L’operatore della carità è colui che da il proprio tempo, facendosi dono, aiutando l’intera comunità in cui vive a rendere testimonianza del suo operato e a promuovere la prossimità.

Ad un anno dal terremoto: il silenzio di Accumoli

Don Stanislao invita al silenzio mentre si ode il rintocco di una campana. Inizia così la celebrazione della via crucis. Le persone, attraverso le riflessioni proposte, hanno vissuto non solo il cammino della croce di Gesù, ma anche quello personale e comunitario.

Montemonaco, Force, Comunanza, Rotella e Cossignano, continua il lavoro di mappatura nei territori diocesani colpiti dal sisma

La scorsa settimana, si è unito al gruppo dei mappatori, Mons. Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana. Accompagnato dal Direttore Caritas diocesano don Gianni Croci, Mons. Soddu, ha visitato alcune zone terremotate della nostra diocesi, per conoscere la situazione territoriale e portare la solidarietà di tutta la Caritas Italiana.

San Benedetto, Caritas diocesana: un ottimo osservatorio della nostra società

L’Ufficio Diocesano delle Comunità Sociali ha stabilito una conferenza stampa inerente alla relazione della Caritas diocesana nell’anno 2016.

Diocesi, una caritas in ascolto dell’altro per restituire la dignità alle persone

La Caritas non è solo un semplice servizio, ma ha lo scopo di ridare dignità alle persone che hanno bisogno di aiuto. Dietro un bisogno c’è una persona che ha la sua dignità, dunque la Caritas non è solo assistenza, ma deve dare ad ognuno, e so che non è facile, gli strumenti affinché si possa prendere cura da sola, senza dipendere da nessuno. Occorre puntare sulle abilità dell’uomo e la carità di Dio ci da qualche stimolo. Si fa squadra per ridare dignità alle persone ed è ciò che da senso alle parrocchie.

Don Gianni Croci, Stefano Liberati, Marco Sprecacé e Gabriele Marcozzi sono i membri del “NOE”

Obiettivo generale Suscitare/facilitare nelle diocesi la nascita di progetti concreti rispondenti alle necessità locali. Delineare macro-progetti negli ambiti socio-pastorale, socio-economico