Giovani profeti saldi come l’incudine, per costruire l’avvenire avendo cura dei sogni degli anziani

Noi giovani abbiamo questo compito, essere forti e resistenti come l’incudine, affinché la memoria e l’impegno possano restare vivi, per affrontare con audacia e coraggio i tempi futuri, avendo cura dei sogni profetici dei nostri antenati. Dobbiamo avere il coraggio di restare saldi ai nostri ideali, rischiando di pagare duramente le nostre scelte. L’arroganza e la prevaricazione non hanno mai portato lontano, la speranza e il dialogo hanno costruito ponti e reso l’umanità di esser considerata tale. Sarà difficile ma sarà come deve essere…