Giovani profeti saldi come l’incudine, per costruire l’avvenire avendo cura dei sogni degli anziani

Noi giovani abbiamo questo compito, essere forti e resistenti come l’incudine, affinché la memoria e l’impegno possano restare vivi, per affrontare con audacia e coraggio i tempi futuri, avendo cura dei sogni profetici dei nostri antenati. Dobbiamo avere il coraggio di restare saldi ai nostri ideali, rischiando di pagare duramente le nostre scelte. L’arroganza e la prevaricazione non hanno mai portato lontano, la speranza e il dialogo hanno costruito ponti e reso l’umanità di esser considerata tale. Sarà difficile ma sarà come deve essere…

Il ricordo di Giorgio La Pira: uomo di Pace

Il 5 novembre del 1977 moriva Giorgio La Pira, uomo di pace che seppe dialogare con i potenti della Terra, nel suo impegno di amministratore si spese in ogni modo per i poveri, i senzatetto, i disoccupati. Il suo stile di vita sobrio, quasi ascetico, unito a una carica dirompente di simpatia, ne fecereo una figura di grande attualità.

La “bella sfida” dei giovani di azione cattolica

Un’esperienza tramite la quale gli educatori di tutta Italia avranno modo di incontrarsi e confrontarsi, per ricordare, riscoprire e comprendere con pienezza che quella di stare accanto ai giovanissimi e ai giovani, oltre che un dono prezioso, è una “Bella sfida”.

Il coraggio e l’audacia di lottare per restare radicati nel futuro

Non possiamo permetterci di stare a guardare il corso degli eventi, dobbiamo lasciare il segno. L’impasse in cui viviamo non è sostenibile, siamo chiamati ad essere tessitori di relazioni, relazioni autentiche. Dobbiamo fare della nostra vita un dono, non possiamo e non dobbiamo fermarci. Dobbiamo avere il coraggio e l’audacia di lottare per restare radicati nel futuro. Dobbiamo avere il coraggio di essere, nel vero senso della parola, quel peso che inclina il piano. Il nostro avvenire ci aspetta, siamo noi i protagonisti della nostra storia, spetta a noi scriverla.

“Guardia bene”, partecipa al campo nazionale del settore Giovani AC

Proprio in questo momento così importante per tutta l’Associazione, in cui ci si prepara ad affidare alla custodia di altre mani il tesoro prezioso del servizio e della corresponsabilità nella Chiesa e in AC, è stato pensato un campo nazionale che accompagni a leggere sempre più e sempre meglio tutte le promesse e i germi di bene intorno a noi.

Questa sera l’Happy Hour dell’Azione Cattolica Giovani

L’incontro è rivolto a tutti i giovanissimi, indicativamente nell’età compresa tra i 14 e i 19 anni, insieme ai loro educatori.

FOTO ACG: ChiAmo…Te! L’Amore per il prossimo ci avvicina a Dio

“L’amore non è una cosa che si può insegnare, ma è la cosa più importante da imparare.” San Giovanni Paolo II.

Azione Cattolica Giovani Diocesana: è tempo di “Condividere”

Andare – Esperienza – Incontro – Comunione – Ritornare saranno le parole chiave che costituiranno il percorso Giovanissimi per l’anno 2015/2016. Proporre ai giovanissimi esperienze di annuncio, di incontro, di comunione per far rileggere la loro vita alla chiamata di Dio e rinnovare le motivazioni del loro andare e del loro vivere l’Amore