Stazione ferroviaria di Loreto: nuove fermate dei treni a lunga percorrenza durante l’estate

Condividi questo articolo sui social o stampalo

LORETO – La Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa di Loreto è lieta di comunicare che è stata accolta la richiesta inoltrata tempo fa dalla stessa alle Ferrovie dello Stato Italiane e al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, affinché fossero incrementate le fermate estive dei treni a lunga percorrenza, sia in direzione sud che in direzione nord, presso la Stazione di Loreto.

Operative dal 12 giugno fino al 11 settembre 2022, si tratta anzitutto di due fermate giornaliere, quella delle 12:39 (partenza 12:41) effettuata dal treno IC 605 sulla tratta Milano Centrale/Lecce e quella delle 16:18 (partenza 16:20) effettuata dal treno IC 612 sulla tratta Lecce/Milano Centrale.

Alle suddette si aggiungono altre due nel fine settimana: il sabato il treno IC 1545 fermerà a Loreto alle 15:12 (partenza alle 15:14) lungo la tratta Milano Centrale/Lecce, mentre la domenica il treno IC 1546 fermerà alle ore 15:48 (partenza alle 15:51) lungo la tratta Lecce/Milano Centrale.

Appresa con soddisfazione la decisione di ampliare l’offerta di Loreto come stazione di sosta e partenza per i tanti che utilizzano il treno come mezzo di trasporto, il Delegato Pontificio di Loreto, S.E. Mons. Fabio Dal Cin ringrazia “anzitutto Ferrovie e Ministero per aver investito sulla mobilità ferroviaria, garantendo l’attivazione di questo servizio, il cui valore oggi è ancor maggiore, in considerazione degli aumenti dei costi di carburante.”  Una tale decisione”, sottolinea l’Arcivescovo, “rappresenta un’opportunità importante per rendere più facilmente raggiungibile questo mirabile comprensorio turistico che ha nella riviera del Conero e in Loreto le sue eccellenze naturalistiche e storico-artistiche. Auspico vivamente che tutte le istituzioni (il Comune di Loreto, i Comuni limitrofi, gli altri Enti locali e la Regione Marche), insieme alle Associazioni di Categoria, non perdano questa importante occasione offerta dalle Ferrovie dello Stato Italiane, valorizzandola e promuovendola, ciascuna secondo le proprie possibilità e competenze. Tali offerte favoriscono infatti la mobilità e ampliano la rete di collegamento nazionale. Inoltre, gli organi competenti del Ministero e delle Ferrovie stanno valutando la possibilità d’inserire la fermata a Loreto di due coppie di Intercity Roma-Ancona. Mi auguro che tutte le Istituzioni contribuiscano a chiedere fin da subito che le fermate presso la Stazione di Loreto, inserite per ora solo nei mesi estivi, vengano confermate per l’intero anno.”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *