AGGIORNATO Il programma della Visita Pastorale del Vescovo a Cossignano e Trivio di Ripatransone

Condividi questo articolo sui social o stampalo

COSSIGNANO – Si aprirà stasera la visita pastorale del Vescovo Carlo Bresciani nelle Parrocchie Santa Maria Assunta di Cossignano e Santa Maria Ausiliatrice di Ripatransone, guidate dal Parroco don Tommaso Capriotti, il quale riceverà il vescovo Carlo nei giorni 18, 19 e 20 Febbraio.

Poiché c’è stato qualche cambiamento in merito ai giorni e agli orari degli appuntamenti previsti, pubblichiamo il nuovo programma che attende il Vescovo Carlo e le comunità cossignanese e ripana:

Venerdì 18 Febbraio
Ore 21,00: Incontro con il Consiglio Pastorale Parrocchiale e il Consiglio Parrocchiale Affari Economici presso la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cossignano

Sabato 19 Febbraio
Ore 9,00: Visita ad alcuni malati della comunità e a qualche attività produttiva
Ore 11,30: Incontro con l’Amministrazione Comunale presso la Sala Consiliare nella sede provvisiora del Municipio di Cossignano
Ore 12,00: Benedizione della squadra di calcio “Cossinea” presso il ristorante Elvira
Ore 16,00: Incontro con i ragazzi del Catechismo e relativi genitori
Ore 17,00: Liturgia penitenziale presso la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cossignano
Ore 18,00: Santa Messa presso la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cossignano

Domenica 20 Febbraio
Ore 8,30: Santa Messa presso la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cossignano
Ore 9,00: Incontro con il Consiglio Pastorale Parrocchiale, il Consiglio Parrocchiale Affari Economici e il Comitato Feste presso la Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice in Trivio di Ripatransone
Ore 10,00: Santa Messa presso la Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice in Trivio di Ripatransone
Ore 11,30: Santa Messa presso la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cossignano

Due gli appuntamenti posticipati alla prossima settimana:
Venerdì 25 Febbraio
Ore 21,00: incontro con i giovani dell’Associazione “Ferax Cossinea” presso la Chiesa San Pio V insieme a tutti i Giovanissimi e Giovani della Vicaria Madonna di San Giovanni;

 

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *