FOTO La pioggia e la neve non hanno fermato “Le Fochere”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Di Giuseppe Mariucci

DIOCESI – Nemmeno la pioggia, accompagnata da qualche fiocco di neve, caduta poco prima, e il freddo pungente hanno potuto fermare la preparazione e l’accensione in diverse parrocchie della diocesi, di quel fuoco che avrebbe segnalato, ieri, 9 dicembre 2021, alla “Santa Casa” la via per Loreto!

Vi raccontiamo quanto ha vissuto la parrocchia di Montelparo. Come oramai da secoli, infatti, dopo i primi minuti di buio, è stato acceso “U Focaro’” (come viene qui chiamato, in dialetto, il “Grande Fuoco”) preparato con grande sensibilità e disponibilità, dai volenterosi abitanti di “Contrada Sala di Montelparo”.
Tutto questo è infatti avvenuto in quella Contrada sita nei pressi del minuscolo Santuario chiamato “Piccola Lourdes”.
La storia, il folclore e il costume di questo paese, ci raccontano che, fino ad alcuni decenni fa, esso veniva acceso in tantissime vie e piazze del paese (per non citare tutte le contrade della campagna montelparese) con la partecipazione attiva degli abitanti che si preoccupavano (quasi facendo a gare a chi ne portasse di più!) di rimediare legna per formare una “catasta” più grande possibile!
Oggi solo qui si perpetua ancora, e fortunatamente, la tradizione, ma tanto basta!
Tra i numerosi presenti non poteva mancare il carissimo Padre Giovanni Mazzoni che, dall’alto dei suoi prossimi 93 anni e con la sua consueta e grande energia, ha saputo condurre (come solo lui sa fare) la cerimonia tra canti e tante preghiere!

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *