“Dante e le grandi questioni escatologiche”, un convegno internazionale a Roma il 25 e 26 Novembre

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nell’ambito delle celebrazioni del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, il Pontificio Consiglio della Cultura, in collaborazione con l’Università degli Studi Roma Tre, la Pontificia Commissione Dantesca, la Fondazione per i Beni e le attività culturali e artistiche della Chiesa e la Fondazione Giancarlo Pallavicini, organizza un convegno internazionale dal titolo “Dante e le grandi questioni escatologiche”.
L’evento – informano i promotori – si articola in tre sessioni volte a illuminare tre grandi temi presenti nella tradizione secolare in cui l’opera dell’Alighieri affonda le sue radici: “Quello della visione divinamente ispirata, quello della risurrezione delle anime e dei corpi alla fine dei tempi e quello relativo all’angelologia”.
Interverranno studiosi provenienti da tutto il mondo, noti alla comunità scientifica per l’altissima qualità delle loro ricerche, che si interessano di diversi ambiti del sapere, in particolare: la filosofia, la teologia, l’esegesi, la storia, la storia dell’arte, la linguistica e la filologia.

Il convegno, che sarà arricchito con la recitazione di brani della Divina Commedia a cura della Compagnia del Teatro Libero di Rebibbia, si terrà nei giorni 25 e 26 Novembre, all’Università degli Studi Roma Tre, in via Ostiense 236. Per partecipare è possibile prenotarsi scrivendo all’indirizzo di posta elettronica cultura@cultura.va.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *