FOTO e Video Don Roberto Traini è il nuovo parroco di Cupra Marittima

Condividi questo articolo sui social o stampalo

CUPRA MARITTIMA – La comunità parrocchiale di San Basso in Cupra Marittima ha vissuto un momento di festa per l’arrivo del nuovo parroco don Roberto Traini che è stato presentato dal Vescovo Carlo Bresciani nella serata di venerdì 15 ottobre. Don Roberto – che sarà coadiuvato da don Benvenuto – succede a don Armando Moriconi, nominato dal Vescovo Carlo parroco presso la Parrocchia Regina Pacis in Centobuchi.

La celebrazione ha avuto inizio alle 21.00, quando don Roberto, accompagnato dal Vescovo Carlo, è stato accolto all’esterno dell’edificio sacro dal Sindaco di Cupra Alessio Piersimoni che gli ha rivolto calorose e significative parole di benvenuto, avendo anche un pensiero di gratitudine per quanto svolto fino ad ora dal suo predecessore. I fedeli hanno fatto sentire subito tutto il loro calore verso il nuovo parroco attraverso il canto e dei cartelloni.

Don Roberto ha dunque fatto il suo ingresso in chiesa accolto dal festoso applauso dei numerosi fedeli che sono intervenuti per accoglierlo. All’inizio della Santa Messa il Vicario Generale della diocesi don Patrizio Spina ha dato lettura della nomina a parroco delle Parrocchie San Basso e Sant’Andrea, dispensando don Roberto dalla presa di possesso di quest’ultima. 

Sul nuovo parroco è stato invocato l’aiuto dello Spirito Santo, dopodiché don Roberto ha asperso i fedeli e incensato l’altare. Proponiamo di seguito le parole che il Vescovo Carlo ha pronunciato durante l’omelia.

Conclusa l’omelia, don Roberto ha rinnovato davanti a tutti la sua professione di fede con le parole del Credo e, davanti al Vescovo Carlo, le promesse sacerdotali. 

Molto suggestivo il momento in cui don Roberto, invitato dal Vescovo, ha preso posto presso la sede, dalla quale presiederà le sacre funzioni in rappresentanza e in comunione col vescovo.

Al termine della celebrazione una rappresentante della comunità parrocchiale ha presentato al nuovo parroco la comunità parrocchiale, non particolarmente ricca di strutture, ma viva e piena di tanti carismi. A sua volta anche don Roberto ha rivolto il suo saluto alla comunità, dando ampio spazio al tema della condivisione, facendo memoria di diversi sacerdoti che sono stati importanti per la sua vita, in modo particolari quelli che hanno prestato il loro servizio a Cupra. 

Condividi questo articolo sui social o stampalo

1 commento

  • Nwoko Carine     17 ottobre 2021 alle 07:18     Permalink

    Che la Madonna ti stia sempre accanto amen

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *