FOTO Don Giorgio Carini ha fatto il suo ingresso presso la Parrocchia di San Michele Arcangelo di Montelparo

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Don Giorgio Carini è da ieri il nuovo Amministratore Parrocchiale della Parrocchia di San Michele Arcangelo di Montelparo.
Ha fatto il suo ingresso ufficiale, dopo la nomina del Vescovo Carlo Bresciani, nel Santuario Agreste di Santa Maria in Camurano dove lo attendevano, attenti e curiosi, i suoi nuovi parrocchiani.
È stato qui ricevuto, in una chiesa che come sempre le bravissime “contradaiole” avevano preparato e infiorato con grande sensibilità e cura, da Lucia Pagliari in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale (il Sindaco era impegnato nella Capitale per questioni amministrative) e da Giuseppe Mariucci quale componente del Consiglio Pastorale Parrocchiano! Lo ha accolto anche il carissimo Padre Giovanni Mazzoni!
Lucia Pagliari ha portato il saluto dell’Amministrazione Comunale dichiarando la disponibilità della stessa per ogni esigenza che si dovesse presentare.
Giuseppe Mariucci, anche a nome della Corale Petrocchini e dell’Associazione Culturale “Il Murello”, nel dare a Don Giorgio il “Benvenuto” lo ha ringraziato perché “nonostante i molti incarichi di alto prestigio e di grande impegno che egli ricopre nella Diocesi di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto delle Marche (membro della Commissione per l’Arte Sacra e i Beni Culturali nonché Delegato Vescovile per i Beni Culturali della Diocesi: non dimentichiamo infatti che egli, oltre ad essere sacerdote, è anche un valido architetto), ha accettato di essere il nostro nuovo “Priore” (carica qui istituita nel 1337 dall’Abate farfense di Santa Vittoria in Matenano allorquando creò la comunità monastica di San Michele Arcangelo con a capo un Priore che ne era anche l’Amministratore!)”. Dopo aver posto la disponibilità di tutti di essere d’aiuto e supporto “Per quello che possiamo e sappiamo fare!”, non ha mancato di esprimere un forte “grazie” al carissimo Padre Giovanni che in momenti di necessità, come questi, è sempre disponibile ad intervenire!
Don Giorgio, chiedendo la benedizione alla Madonna di Santa Maria in Camurano, si è inginocchiato in adorazione dinanzi alla cappellina a Lei dedicata.
Non ha mancato di ringraziare tutti con molto fervore raccontando, con grande umiltà, della sua vita e dell’impegno che metterà per seguire al meglio possibile questo suo nuovo cammino al servizio dei suoi nuovi fedeli!
Infine, ha avvisato che, finché il tempo lo permetterà Il Santuario di Santa Maria in Camurano sarà ancora la Chiesa dove si effettueranno le celebrazioni.
I fedeli attendono, a breve, anche la disponibilità della Chiesa di San Michele Arcangelo oramai quasi pronta per la riapertura dopo una lunga e scrupolosa ristrutturazione!

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *