Si presenta domanda per avere il contributo al pagamento degli affitti

Condividi questo articolo sui social o stampalo

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato pubblicato il bando che disciplina la concessione di contributi per il pagamento dei canoni di locazione per i residenti nel Comune di San Benedetto del Tronto che hanno difficoltà a pagare l’affitto.

Occorre avere un contratto di locazione registrato per un’abitazione non di lusso e pagare un canone mensile non superiore a 600 euro per i nuclei familiari con meno di 5 componenti e non superiore a 700 euro per le famiglie con 5 o più componenti.

Possono fare domanda i residenti a San Benedetto nell’alloggio per il quale si chiede il contributo, di cittadinanza italiana o comunitaria. Gli extracomunitari devono avere un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o un permesso di soggiorno almeno biennale, svolgere un lavoro subordinato o autonomo, essere residenti da almeno dieci anni nel territorio nazionale o da almeno cinque anni in Regione. Inoltre nessun componente del nucleo familiare deve essere titolare di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze della famiglia stessa, in qualsiasi località.

I potenziali richiedenti saranno suddivisi in due categorie in base al rapporto tra ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) e valore del canone di affitto:

– la prima categoria comprenderà coloro che hanno un ISEE non superiore a € 5.983,64 (importo annuo di un assegno sociale INPS) e per i quali l’incidenza del canone sul valore ISEE sia non inferiore al 30%. In tal caso, il contributo ridurrà tale incidenza al 30%, per un massimo corrispondente a metà dell’importo annuo dell’assegno sociale;

– la seconda fascia comprenderà i richiedenti con valore ISEE non superiore all’importo annuo di due assegni sociali INPS (€ 11.967,28) e per i quali l’affitto incide su tale valore per non meno del 40%. In questo caso, il contributo sarà tale da riportare questo rapporto al 40% per un massimo pari a 1/4 dell’assegno sociale.

Il valore ISEE è diminuito del 20% se in famiglia c’è una sola persona che ha reddito da lavoro dipendente o da pensione ed è aumentato fino ad un massimo del 25% per nuclei familiari in cui siano presenti ultrasessantacinquenni o componenti con invalidità superiore al 66% o disabili come definiti dall’art. 3 della legge 5 febbraio 1992, nuclei familiari in cui vi siano figli minori ed un solo genitore, nuclei familiari con più di 5 componenti.

La domanda dovrà essere presentata entro il 31 ottobre 2021 utilizzando esclusivamente gli appositi modelli in distribuzione presso l’Ufficio Casa e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (piano terra) del Comune di San Benedetto del Tronto – Viale A. De Gasperi n° 124 o scaricabile dal sito internet www.comunesbt.it. (percorso “L’Amministrazione” – “Altri avvisi pubblici”) dov’è possibile reperire anche il bando integrale.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *