A Cupra Marittima la prima edizione del Festival MArCHESTORIE

Condividi questo articolo sui social o stampalo

CUPRA MARITTIMA – La prima edizione del Festival MArCHESTORIE, promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Marche in collaborazione con AMAT e Fondazione Marche Cultura, ha avuto tra i suoi obiettivi quello di “guidare” cittadini e turisti verso una maggiore conoscenza e consapevolezza del patrimonio storico-culturale regionale. Il Festival, che si è svolto dal 2 al 19 Settembre, ha visto vincitori ben 56 borghi delle cinque province delle Marche, tra cui il Comune di Cupra Marittima con il Borgo di Marano.
L’Amministrazione comunale di Cupra Marittima, che ha tra i suoi obiettivi la destagionalizzazione del turismo estivo e, di conseguenza, il prolungamento dell’offerta storico-culturale, enogastronomica ed esperienziale, ha colto immediatamente e con entusiasmo le molteplici opportunità offerte dall’adesione al Festival MArCHESTORIE.
Risultato vincitore, il Comune di Cupra Marittima, si è adoperato, in collaborazione con le molte Associazioni operanti sul territorio, per arricchire i tre giorni assegnati dalla Regione Marche, 9-11 Settembre, di iniziative ed eventi diversificati sia per tipologia sia per target di riferimento. Tale è stato l’entusiasmo e la partecipazione delle Associazioni locali, che è stato necessario prolungare di un giorno il Festival cuprense.
Nei quattro giorni (9-12 Settembre) il filo conduttore è stata la fiaba magica di Antonio De Signoribus, uno dei più importanti e apprezzati studiosi e ricercatori nazionali e internazionali di Cultura orale e fiabistica popolare. Queste hanno preso vita grazie a “La Castellana di Marano. Storia di amore e magia”, una rappresentazione teatrale messa in scena dall’Associazione Rattattù, adattata e diretta da Luca Vagnoni.
Lo spettacolo è stato proposto al pubblico nel cuore dell’antico Borgo medioevale di Marano, nel suggestivo cortile del Museo Archeologico del Territorio.
Moltissime le iniziative e attività collaterali: conferenze, concerti, itinerari storico-naturalistici, enogastronomici, didattico-ricreativi e sportivi alla scoperta del suggestivo Borgo di Marano e delle bellezze paesaggistiche circostanti.
L’evento fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, in particolar modo dall’Assessore alla Cultura Daniela Luciani, ha visto la collaborazione e il coinvolgimento di numerose Associazioni locali che hanno accettato la sfida di organizzare in poco tempo una manifestazione ricca di eventi ed iniziative diverse e coinvolgenti. Fondamentali anche le diverse forze e risorse umane messe in campo dal team dei dipendenti comunali e collaboratori dell’Ufficio Cultura e Turismo insieme al supporto fondamentale dell’Ufficio Tecnico e degli operai comunali; nonché della Polizia Municipale e della Protezione Civile che nei giorni della manifestazione hanno contributo alla buona riuscita dell’evento.
Occorre evidenziare che, grazie ai numerosi eventi culturali che hanno contraddistinto la Stagione turistica cuprense anche dal punto di vista qualitativo, con la partecipazione di artisti di fama nazionale e internazionale, l’Amministrazione Comunale è riuscita ad intercettare dei finanziamenti della Regione Marche, partecipando a due bandi regionali – in particolar modo con i due Festival “CU.P.R.A. dentro e fuori le mura” e “MArCHESTORIE” – ottenendo un contributo complessivo per le due manifestazioni di circa 12.000 euro. Questo contributo ha consentito di dare un sostegno alle Associazioni che hanno contribuito alla realizzazione degli spettacoli, concerti e tutte le altre iniziative ed eventi collaterali sopradescritti.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *