Dalla Vigna alla Tavola, l’ultimo appuntamento di Settembre è all’Hotel Excelsior

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si terrà domani, 8 Settembre, presso l’Hotel Excelsior di San Benedetto del Tronto, il penultimo appuntamento del progetto “Dalla Vigna alla Tavola – Le Marche a Piccoli Sorsi”, realizzato con il contributo dalla Regione Marche – Coordinamento della Comunicazione a cura del Servizio Politiche Agroalimentari: quella di domani, infatti, sarà la decima delle undici serate di valorizzazione enogastronomica e turistica del territorio marchigiano, nate con l’intento di avviare un’azione promozionale specifica per il settore vitivinicolo di qualità, oltre alle produzioni agroalimentari, con il coinvolgimento della ristorazione e degli operatori turistici.

Presenti all’evento le tre professioniste picene che hanno ideato, organizzato e realizzato il progetto: Anna Amici, ditta capofila del Bando e organizzatrice degli eventi, nonché Presidente AFI (Associazione Famiglia Impresa); Maria Pia Spurio, ideatrice del progetto, nonché docente della disciplina ‘Accoglienza Turistica’ presso gli Istituti Alberghieri della provincia di Ascoli Piceno; Sara Giorgi, presidente Federagit / Confesercenti di Ascoli Piceno e Fermo, oltre che guida turistica di esperienza ventennale, che impreziosirà la serata con un racconto sapiente e coinvolgente sui tesori del Piceno.

Quattro sono le aziende enologiche che verranno promosse durante la cena dal Sommelier Giovanni Bagnara: Azienda Agricola Corte di Offida di Offida; Società Agricola Semplice Villa Imperium di Ripatransone; Società Agricola Domodimonti di Montefiore dell’Aso; Tenuta Agricola La Riserva di Offida.

Sei, invece, sono le aziende agroalimentari che forniranno le materie prime per la cena che sarà preparata dalle sapienti mani dello Chef Fernando D’Addario: Oleificio Silvestri Rosina di Spinetoli, Azienda Agricola Mestechì di Castignano, Bosco d’Oro di Ascoli Piceno, Zafferano Piceno di Acquaviva Picena, Macelleria Antonio Filotei di Pescara del Tronto, Terre dei Calanchi Piceni di Castigano.

Per tutta la durata dell’evento, ci saranno delle piccole postazioni fisse in cui i titolari o alcuni rappresentanti delle aziende coinvolte potranno far ammirare ed assaggiare ai turisti i prodotti utilizzati per realizzare il menu della serata.

Al termine della cena tra gli ospiti presenti verrà sorteggiato un fortunato commensale al quale sarà donato un soggiorno, con pernottamento per due persone, da fare in primavera, in una struttura di Montefortino.

Queste le parole di Anna Amici, ditta capofila del bando: “È buona consuetudine fare il bilancio di un’iniziativa solo al termine della stessa, quindi aspetteremo il prossimo mese, dal momento che l’ultimo evento, che sancirà la conclusione del progetto, è previsto per Ottobre. Tuttavia possiamo già affermare, senza ombra di dubbio, che si sia trattato di un successo, sia per il numero e la qualità delle attività coinvolte tra produttori ed albergatori, sia per il numero di ospiti avuti in ogni serata, con particolare riguardo a quelli fuori regione a cui la promozione enologica e gastronomica era maggiormente rivolta. Ci auguriamo che la sinergia che si è venuta a creare tra gli operatori turistici locali prosegua con continuità e successo per molto tempo”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *