Sant’Egidio, ecco gli ultimi appuntamenti in programma per la festa del patrono

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Dopo la rassegna di musica e cultura e dopo il triduo di preghiera con la recitazione del Rosario e la celebrazione della Messa, organizzati dal Comune di Sant’Egidio alla Vibrata e dalla Parrocchia di Sant’Egidio Abate in attesa di festeggiare il Patrono della città, da oggi partono i tre giorni di festa vera e propria del Santo. Questi dunque gli appuntamenti che concluderanno il calendario degli eventi.

La giornata di oggi, 31 Agosto, è dedicato al divertimento soprattutto dei piccoli: dalle 9:30 alle 18.00, si terrà, infatti, il “5° Palio di Sant’Egidio – Ragazzi in Festa“, durante il quale ci saranno giochi per bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni, ovviamente nel rispetto delle norme anti-covid, quindi tenendo conto del distanziamento ed utilizzando le mascherine protettive.

Domani, Mercoledì 1 Settembre, sarà dedicato ai festeggiamenti religiosi: alle ore 18:00, presso piazza Europa, si terrà la Santa Messa presieduta dal vescovo Carlo Bresciani, concelebrata da tutti i parroci presenti nel comune di Sant’Egidio alla Vibrata ed animata da tutti i cori parrocchiali presenti nella cittadina vibratiana. Nell’occasione avverrà la benedizione dei locali dell’oratorio appena ristrutturati. Alle ore 19:15 si svolgerà la processione lungo le vie del paese che seguirà il seguente percorso: piazza Europa, piazza Duca degli Abruzzi, via delle villette a schiera dietro i Carabinieri, via Roma, corso Adriatico, piazza Umberto Primo.

I festeggiamenti si concluderanno Giovedì 2 Settembre, in piazza Europa, alle ore 21:15, con l’evento “Fratellanza umana per la pace e la convivenza comune” durante il quale avverrà la lettura della Dichiarazione del Documento di Abu Dhabi in doppia lingua, italiano e arabo. Il parroco, don Luigino Scarponi, dichiara: “Il 14 Febbraio del 2019 papa Francesco e il grande Imam di Al-Azhar hanno firmato questa dichiarazione che rappresenta un forte invito a riscoprirsi fratelli per promuovere insieme la giustizia e la pace, garantendo i diritti umani e la libertà religiosa. Per questo motivo abbiamo fortemente voluto questo evento, per costruire una Sant’Egidio multietnica e multireligiosa. Saranno ospiti della serata l’imam Mustafa Batzami del Centro di Cultura Islamica di Teramo e Gilberto Grasso della Comunità di Sant’Egidio di Pescara. L’occasione sarà un grande momento di fratellanza e condivisione: pertanto invito tutta la cittadinanza a partecipare.”

Tutti gli eventi nel dettaglio, con i relativi luoghi ed orari, sono riportati anche nella locandina seguente: NOI V 29.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *