“Roma, l’Italia e l’Europa durante il Pontificato di Sisto V”, incontro a Grottammare con don Catani

Condividi questo articolo sui social o stampalo

GROTTAMMARE – Dopo il grande successo dell’iniziativa per le celebrazioni dei cinquecento anni dalla nascita di papa Sisto V, Felice Peretti, martedì 17 agosto presso il Giardino Comunale di Grottammare si terrà un incontro alle ore 18.00 che vedrà la presentazione dell’opera di don Vincenzo Catani: “Roma, l’Italia e l’Europa durante il pontificato di Sisto V (gli avvisi dal 1585 al 1590)”. si ringrazia il Comune di Grottammare, la Regione Marche e il Comitato Promotore. L’evento era previsto alle Logge di piazza Peretti di Grottammare, ma per permettere una maggiore partecipazione di pubblico l’incontro si terrà presso il Giardino Comunale. Don Vincenzo Catani presenterà personalmente la sua opera, interverranno anche il sindaco di Grottammare Enrico Piergallini che farà gli onori di casa e introdurrà l’incontro, il vescovo della diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto Sua Eccellenza Monsignor Carlo Bresciani. Il lavoro di don Catani è frutto di dieci anni di studi, circa ottanta visite presso la Biblioteca Vaticana, una scrupolosa ricerca storica e un grande obiettivo: riscoprire e far conoscere a fondo Papa Sisto V e il periodo storico del suo pontificato. L’opera comprende tre volumi da collezione di quasi duemila cinquecento pagine totali, curate da don Vincenzo Catani archivista della Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto. L’evento rientra tra i numerosi appuntamenti previsti nel corso dell’estate e fino alla fine dell’anno per celebrare Papa Sisto V, di cui nel 2021 ricorrono i cinquecento anni dalla nascita. È quindi l’anno del Papa tosto, nato a Grottammare da una famiglia di Montalto delle Marche, che – nell’ambito delle iniziative sistine organizzate con la Regione Marche e il Comitato Promotore – il Comune di Grottammare vuole ricordare anche con questo importante appuntamento, per consentire ad un pubblico più vasto di conoscere gli importanti e poco noti documenti del pontificato del Papa marchigiano. Il sindaco Piergallini ha detto a riguardo: “Dal punto di vista della ricerca storica le celebrazioni del 2021 lasceranno un patrimonio per i ricercatori e gli archivisti del pontificato di Sisto V. I tre volumi di don Vincenzo Catani forniranno agli studiosi una quantità di materiale inedito che sarà fondamentale per le ricerche che verranno”. Don Catani ha detto: “In questi dieci anni sono stato quasi ogni giorno in compagnia di papa Sisto V e del suo tempo di fine Cinquecento. Ora posso affermare con umiltà di conoscerlo a fondo e non soltanto per sentito dire, ma perché sono andato alle fonti dirette della vera storia. Ho creduto opportuno sobbarcarmi a questo immenso lavoro perché è tempo oramai di fare giustizia di certe frasi fatte e di certi cliché ripetuti e scontati sulla figura di un Papa così grande”.
I volumi che saranno illustrati raccolgono informazioni inedite di grande valore sugli anni di Pontificato di Sisto V. Si tratta di tutti gli “avvisi” settimanali che all’epoca venivano raccolti, dei resoconti provenienti dall’Italia e dall’Europa e che a Roma venivano ordinati e rimandati periodicamente alle diverse Corti. “Una sorta di giornale del XVI secolo” spiega don Vincenzo Catani “In cui leggere di cronaca nera e rosa, così come di notizie di politica”.
E quelli che don Catani ha raccolto e presenterà martedì 17 agosto sono tutti gli avvisi degli anni del Pontificato sistino arrivati a Urbino con Federico II, rimasti intatti e ancora conservati in Biblioteca Vaticana. E proprio dalla Biblioteca Vaticana è partito questo viaggio nello studio e nell’approfondimento del periodo storico e del contesto in cui ha operato Sisto V, un percorso che passerà da Grottammare e le terre d’origine di Felice Peretti, per arrivare nelle biblioteche o case di chi vorrà consultare i volumi. Le opere saranno disponibili su richiesta anche il giorno stesso della presentazione.
Gli spettatori dovranno essere muniti di green pass e documento e dovranno indossare la mascherina quando non potrà essere rispettata la distanza di un metro. L’evento, anche se ad ingresso gratuito, avrà un accesso limitato fino al raggiungimento dei posti disponibili. Per partecipare all’iniziativa è consigliata la prenotazione sul sito www.eventbrite.it. L’ingresso sarà consentito dalle ore 17:00. Il posto prenotato sarà garantito fino a quindici minuti prima dell’inizio dell’evento.
L’autore, don Vincenzo Catani, è nato ad Offida nel 1943, originario ed ora residente a Castignano. Parroco emerito per quasi trenta anni a San benedetto del Tronto e insegnante emerito del Liceo Classico nella stessa città, archivista della Diocesi. Ha a suo attivo molte pubblicazioni di carattere storico (tra cui una collana sulla storia della diocesi di Montalto e di Ripatransone) e di altre pubblicazioni di carattere storico – archivistico (collana: “Quaderni dell’Archivio” di San Benedetto del Tronto). Ha collaborato e collabora ancora con riviste locali, regionali e nazionali. Nel 2009 ha costituito e dirige a Castignano il Polo Museale di Arte Sacra e delle Icone, frequentato annualmente da circa tremilacinquecento visitatori; con annessa importante biblioteca di ottomilacinquecento volumi, con preziose copie manoscritte e a stampa del Cinque/Seicento.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *