Il 15 giugno si ricorda P. Antonio Monieri, fondatore del S.O.S. Missionario

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ieri, 13 giugno ricorreva il centenario della nascita di p. Antonio Monieri, fondatore del S.O.S. Missionario (1964) e della Comunità del Foyer (1972).

Uomo forte e risoluto, sacerdote innamorato dell’Eucaristia, di fede autentica e profonda, si è distinto come educatore trascinante, missionario generoso e instancabile. Ha dedicato tutta la sua vita agli altri, compiendo scelte di vita coraggiose improntate alla sobrietà e all’attenzione verso i poveri della terra. Ha saputo confortare chi era nella sofferenza e infondere coraggio.

Nei numerosi viaggi intorno al mondo si è fatto voce dei derelitti del Congo, dell’India, delle Filippine. Con la sua vita ha testimoniato l’amore di Dio seminando ovunque del bene.

Quanti lo hanno conosciuto e stimato lo ricordano ancora oggi con rimpianto.

Il giorno 15 giugno, alle ore 18.00, sarà celebrata una Santa Messa di suffragio presso la sede del SOS Missionario in Via Asiago 119/D a S. Benedetto del Tronto.

Per le norme di sicurezza del periodo pandemico che stiamo vivendo, si prega di comunicare la propria partecipazione.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

1 commento

  • Giorgio Rapanelli     21 luglio 2021 alle 19:53     Permalink

    Fui con padre Antonio Monieri in Congo nel 1966, quando capo della missione di Djelo Binza era padre Giovanni Rottoli. Girammo insieme un documentario su lebbrosi e affamati. So che Padre Monieri aveva filmato le missioni del Senegal e di altre parti del mondo con SOS Missionario. Non vedo i suoi documentari su youtube. Tanta ricchezza di testimonianze missionarie e umanitarie sacramentine, che sono nei film documentari di Padre Monieri, dovrebbero non essere dimenticate, ma essere postate su youtube. Sarei disposto a tramutare a mie spese questi film, per poi ritrasmetterli su youtube, sul mio canale o sul vostro canale, se ne avete uno. Io ho postato un mio filmato durante la guerra nel Sud Sudan nel 1970, a testimonianza.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *