Papa in Iraq: a Qaraqosh riceverà due stole con il “Padre nostro” in siriaco e la raffigurazione di due croci analoghe a quelle distrutte dall’Isis

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nel corso del suo viaggio apostolico in Iraq, Papa Francesco il 7 marzo a Qaraqosh riceverà due stole. Sulla prima vi è il “Padre nostro” in siriaco, la Vergine Maria, due croci analoghe a quelle distrutte dall’Isis nella chiesa di Al-Tahira e i simboli eucaristici, pane e vino. Sulla seconda stola vi è la palma, simbolo dell’Iraq. Lo ha comunicato Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs), Fondazione di diritto pontificio.
In un tweet, Alessandro Monteduro, direttore di Acs Italia, ha affermato che “Per la Fondazione è una gioia la presenza del direttore del Dipartimento Progetti di Acs Internazionale, Regina Lynch, con il Papa in Iraq. Rappresenterà la Roaco, una realtà di utile confronto fra Agenzie come Acs che sostengono le antiche Chiese del Medio Oriente”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *