Presentata l’Agenda 2021 che celebra l’anniversario della nascita di Papa Sisto V, originario di Grottammare

Condividi questo articolo sui social o stampalo


SAN BENEDETTO DEL TRONTO
– Nella mattina di mercoledì 23 dicembre presso la curia vescovile della nostra diocesi è stata presentata l’Agenda 2021 con la quale si intende celebrare il V centenario della nascita di Felice Peretti, divenuto papa col nome di Sisto V.  La storia di Felice Peretti ha origine a Grottammare dove nasce il 13 dicembre 1521. 

L’incontro è stato aperto dal Vescovo Carlo Bresciani che ha sottolineato l’importanza del Papa marchigiano per la Chiesa locale e per quella universale: «Felice Peretti ha una rilevanza di primo ordine per la nostra Diocesi e per il nostro territorio: è lui che ha costituito la diocesi di Montalto. La sua figura è estremamente importante anche per la Chiesa Universale per quello che ha fatto quando è diventato Papa, ma anche negli anni precedenti. Il suo pontificato è stato breve, ma di una intensità tale per la quale possiamo domandarci come sia riuscito a fare così tanto in così poco tempo. Questo ci fa intuire che era persona molto decisa, attenta agli aspetti strettamente religiosi, come anche a quelli artistici, architettonici e urbanistici: basta pensare al fatto che è stato lui a far innalzare l’obelisco che si trova oggi al centro di Piazza San Pietro».

Particolare entusiasmo è stato mostrato da Giorgia Latini, Assessore Regionale alla Cultura: «La Regione Marche e l’Assessorato alla Cultura continueranno a supportare tutte le iniziative previste nel 2021 per festeggiare i 500 anni dalla nascita del Papa marchigiano. Siamo fortemente convinti, infatti, che il sipario che si sta aprendo sulla figura di Felice Peretti andrà oltre la ricorrenza e ci farà scoprire e appassionare a una figura così importante e carismatica».

Enrico Piergallini, Sindaco di Grottammare, ha messo in evidenza l’importanza del gioco di squadra  nella realizzazione dei festeggiamenti: «Le celebrazioni sistine del 2021 saranno il frutto di un lavoro di squadra tra territori che si percepiscono e vogliono essere percepiti all’esterno come l’unica grande patria di Sisto V. Il 2021 sarà l’anno di Sisto V e le celebrazioni del V centenario della sua nascita non sono state bloccate neppure dalla pandemia: abbiamo fatto in modo che alla fine del 2020 si potesse vedere già qualcosa di concreto, ovvero l’agenda che oggi presentiamo, per documentare il lavoro fatto in sinergia fino ad oggi e per dare un segno di speranza. La svolta è avvenuta nell’estate 2020, quando la Regione Marche ha approvato la legge che finanzia le celebrazioni in onore di Sisto V con 150.000 euro. Grazie a un progetto di comunicazione faremo in modo che la figura di Sisto V possa essere veicolata anche attraverso il web e i social per arrivare a più persone possibile, attraverso un linguaggio al passo coi tempi».

Sulla stessa linea d’onda Daniel Matricardi, Sindaco di Montalto: «L’agenda che presentiamo è uno strumento agile, ma pieno di tanti contenuti. Questo volume ha l’intento di divulgare tutto quello che riguarda la figura di Felice Peretti, il periodo storico in cui è vissuto, come anche la situazione del nostro territorio. Si tratta di un’opera piacevole da leggere, facilmente fruibile, ma allo stesso tempo ricca di informazioni storiche e aneddoti. L’evento che andiamo a ricordare sarà, lo speriamo vivamente, un’opportunità di rilancio del nostro territorio e costituirà la prima vera opera di sinergia fra la collina e la costa, perché tutti gli eventi che andremo a realizzare saranno correlati fra loro».

Soddisfatto per il lavoro svolto Raffaele Tassotti, ideatore e curatore dell’Agenda: «Abbiamo lavorato per mesi a un’agenda molto precisa ed esaustiva da un punto di vista storico, tutto è basato su informazioni assolutamente documentate della vita e del Pontificato di Sisto V. Un’elegante veste grafica, una ricca e varia iconografia e un calendario di eventi in programmazione nel corso del 2021, fino ad arrivare al 13 dicembre, data di nascita di Felice Peretti. Un libro che, terminato l’anno, continuerà a far parte delle biblioteche domestiche di coloro che hanno a cuore la storia della nostra terra e del Papa marchigiano».

L’incontro si è concluso con un importante annuncio di estremo interesse culturale da parte di don Vincenzo Catani, archivista della diocesi: «In occasione del V centenario della nascita di Sisto V verranno alla luce tre poderose opere che sono il frutto di 10 anni di lavoro di ricerca presso la Biblioteca Vaticana. In questi tre volumi, ognuno di circa 700 pagine, ho cercato di mostrare l’importanza di Sisto V per Roma, per l’Europa e per l’intero mondo cristiano del tempo. L’uscita del primo volume è imminente, il secondo uscirà a Pasqua, mentre l’ultimo sarà pubblicato a giugno».

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *