“Dreamworld” Grottammare, manutenzione a costo zero grazie anche all’Associazione 43 Parallelo

Condividi questo articolo sui social o stampalo

GROTTAMMARE – Fornitura gratuita di centinaia di luci a led per il “Dreamworld”, in piazza Kursaal.

Il gesto arriva dalla ditta reggiana Idolight, produttrice degli apparati luminosi della scultura che omaggia il passaggio del 43° parallelo a Grottammare.

Alcune parti dell’installazione, infatti, non erano più funzionanti, ma con l’intercessione dell’associazione 43° parallelo Italy,  ideatrice dell’opera, è stato possibile ripristinare parti di oceano e ridefinire alcuni continenti sostituendo 880 led a costo zero.

“Il globo del 43° parallelo in piazza kursaal è ormai percepito come una scultura di luce, non una semplice luminaria – dichiara il sindaco Enrico Piergallini, nel ringraziare la ditta e l’associazione – . Il successo di questa opera è testimoniato dalle migliaia di fotografie che cittadini e turisti hanno scattato vicino al mappamondo e che hanno condiviso sui social. Oltre all’associazione, non possiamo che ringraziare la Idolight per questo grande gesto di generosità nei confronti della nostra Città”.

Il Dreamworld fu installato e acceso per la prima volta  circa un anno fa, dopo svariati mesi di realizzazione, come ricorda il presidente dell’associazione 43° Parallelo Italy di Grottammare, cav. Marcello Iezzi: “Il Dreamworld, la scultura di luce che abbiamo ideato e realizzato in stretta collaborazione con il  Comune di Grottammare, grazie alle professionalità di Ezio Rossi e Giuseppe Marcozzi, è illuminato con circa 10 mila lampade a led di colore Blu sky per il mare e bianco caldo per i continenti. Per farlo, scegliemmo la ditta “Idolight” di Reggio Emilia, tra le più qualificate a livello nazionale. Nel riallestire la struttura per le prossime festività natalizie, abbiamo riscontrato la necessità di dover sostituire diverse stringhe di luci, affinché potessero essere scintillanti come nel Natale scorso. L’azienda è stata così disponibile da inviarci uno stock di lampadine in omaggio e per questo sentiamo il dovere di ringraziare, sentitamente, i vertici della “Idolight” per il gentile pensiero”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *