Spiritualità: Acs, “nel 2019 sostenuta l’attività di 24.428 catechisti e costruiti 250 centri per la catechesi”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

“La crescita nella fede dei bambini nelle terre in cui la Chiesa è più provata è sempre stata una priorità per la Fondazione, che nel corso degli anni ha diffuso 51 milioni di Bibbie del Fanciullo in 191 lingue e idiomi locali. Nel corso del 2019 ha sostenuto l’attività di 24.428 catechisti e la costruzione di 250 centri per la catechesi”. Così Aiuto alla Chiesa che Soffre (Acs), ricordando l’impegno per l’annuale iniziativa internazionale della fondazione pontificia “Per l’unità e la pace, un milione di bambini recita il Rosario”, prevista per domenica prossima, 18 ottobre 2020, e ricordata ieri da Papa Francesco, dopo la preghiera dell’Angelus.
Quest’anno Aiuto alla Chiesa che soffre accompagnerà la preghiera del Rosario con un particolare stanziamento, frutto delle donazioni dei benefattori, per finanziare progetti per l’infanzia cristiana in tutto il mondo. In Africa, in particolare in Malawi, sono distribuite 10.000 copie del catechismo per giovani Youcat; in Senegal sono diffusi 60.800 opuscoli “Noi bambini preghiamo il Rosario”; in Uganda è finanziato l’acquisto di 15 biciclette per l’attività pastorale dei catechisti di Kangulumira; in Burkina Faso, diocesi di Ouahigouya, vengono finanziati programmi radiofonici per i bambini sfollati interni e forniti aiuti per l’acquisto di radio e chiavette Usb contenenti registrazione di lezioni; sempre in Burkina Faso, nella diocesi di Tenkodogo, Acs sostiene l’apostolato, le celebrazioni eucaristiche e la recita del Rosario attraverso le radio locali per “nutrire la fede dei fanciulli nonostante il distanziamento sociale richiesto dalla pandemia da coronavirus”.
In America Latina, in particolare in Uruguay, sono diffusi 3.000 opuscoli “Noi bambini preghiamo il Rosario”; in Suriname, diocesi di Paramaribo, sono distribuite 5.115 copie della Bibbia “Dio parla ai Suoi figli” destinate agli alunni delle scuole primarie cattoliche; in Venezuela, diocesi di Caracas, sono diffusi 800 libri di preghiere Youcat, 1.306 Bibbie per la gioventù e 5.000 Bibbie del Fanciullo; in Bolivia, a Carabuco, viene riparata la sede delle Figlie di Maria Aiuto dei Cristiani, dedite alla cura dell’infanzia; in Perù, diocesi di San Jose de Amazonas, viene ristrutturata la casa delle Sorelle Serve di Gesù del Santo Sacramento, anche loro dedite alla cura dell’infanzia; in Nicaragua, diocesi di Esteli, viene sostenuta la formazione dell’Asociation Albertinianas de la Realeza de Cristo, finalizzata all’evangelizzazione dei fanciulli. Interventi anche in Europa Orientale e Asia.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *