Parrocchia San Giuseppe, il benvenuto della comunità al nuovo parroco Padre Mario Amadeo

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Di Simone Corradetti

DIOCESI – Bagno di folla con tanto entusiasmo, gioia e preghiera per l’arrivo del nuovo parroco Padre Mario Amadeo nella parrocchia di San Giuseppe a San Benedetto del Tronto. Il sacerdote, ha già ricoperto il ruolo di Superiore della comunità dei Padri Sacramentini della diocesi di Pesaro, e Vicario parrocchiale del Sacro Cuore di Soria.

Non è mancato il ricordo affettuoso del parroco uscente Padre Valerio Valeri, che ha condotto in maniera esemplare la comunità, tanto da riservargli una grande festa per ringraziarlo del buon operato svolto finora.
dOMENICA 20 settembre, si è svolta la Santa Messa nel cortile del Santuario di via Crispi per dare il benvenuto al nuovo parroco, presieduta dal Vescovo della diocesi di San Benedetto, Ripatransone e Montalto delle Marche, Monsignor Carlo Bresciani.

“Dobbiamo sempre camminare nelle vie del Signore.” Sono state le parole del Vescovo durante l’omelia. “Cristo è presente nella parola, nel sacramento, e anche attraverso il ministero che lui ci affida. Dobbiamo sapere essere Chiesa – aggiunge Bresciani – con l’atteggiamento della gratitudine a Dio, che ci guida nel cammino della vita. L’atteggiamento della fede, è quello di dire sì al Signore, per affrontare tutte le difficoltà quotidiane, come appunto la pandemia, e saper essere comunione per affrontare i servizi di tutti i giorni, dando a questa parrocchia un altro pastore. Ogni uomo ha le sue diversità rispetto ai suoi predecessori, ma il nostro dono è quello di proseguire il percorso di Cristo, e alla chiamata dobbiamo dire di sì. Occorre un segnale positivo – conclude il presule – senza negare la realtà, per affrontare con coraggio le difficoltà.”
Presente alla funzione religiosa, il sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti, in rappresentanza dell’amministrazione comunale sempre attenta e sensibile alle iniziative delle parrocchie sambenedettesi.

Al termine della celebrazione Nazzarena Prosperi ha letto, a nome del consiglio pastorale parrocchiale, il saluto della comunità al nuovo parroco (per leggerlo clicca qui).
Ha preso poi la parola il nuovo parroco, Padre Mario Amedeo che ha colto l’occasione per salutare i suoi amici giunti per l’occasione da Bergamo e da Pesaro.
Padre Mario ha espresso la sua commozione e il suo ringraziamento ribadendo fedeltà e ubbidienza al vescovo, ha ricordato inoltre alcuni momenti del suo impegno pastorale in parrocchia quando era molto giovane e “scanzonato” e che cercherà di mettere in atto i consigli ricevuti (anche quelli contenuti nella lettera di accoglienza del consiglio pastorale parrocchiale n.d.r.).
Il nuovo parroco infine ha esternato la sensazione di essere ritornato a casa, non quella natale ma quella in cui ha maturato la sua fede e la sua formazione.

Le sue semplici parole sono state accolte dalla comunità con un lungo e caloroso applauso.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *