Grottammare, finalmente ripartono le attività scoutistiche!

Condividi questo articolo sui social o stampalo

di Paolo M. Lupo, lupetto del Branco Fiore Rosso Grottammare 1

GROTTAMMARE –  Finalmente, dopo la fase critica dell’emergenza COVID19, ripartono anche gli Scout.

Il 18 luglio si è svolto infatti il primo dei tre incontri previsti per questa estate dal gruppo Grottammare 1, organizzato allo scout park.

Una delle prime cose che si notano sono le bellissime mascherine fatte dalla Comunità Capi con i colori del fazzolettone del gruppo. Durante la giornata abbiamo fatto diversi giochi, il pistolero e caccia al tesoro, e cantato una canzone nuova, “Giungla song”, musicata sulla base di “Hanno ucciso l’Uomo Ragno” degli 883.

A fine incontro il nostro Baloo Don Roberto ha celebrato una messa all’aperto e in mancanza di chierichetti è stato aiutato da Davide Postacchini.

Per mantenere le distanze i Capi hanno disegnato con la farina dei cerchi sul prato, un’idea molto divertente e funzionale.

Il Vangelo raccontava della parabola del seminatore ed è stata molto bella l’omelia di Baloo che ha detto che nella vita ci sono momenti in cui il nostro terreno, che sarebbe il cuore, è roccioso e quindi arrabbiato e momenti in cui è buono.

La cosa più importante è che i bambini erano molto felici di rivedersi e di giocare insieme, tutti con le loro stupende uniformi e il fedele fazzolettone al collo e che anche i vecchi lupi, Akela, Bagheera, Babbo lupo, Baloo e Ferao, non vedevano l’ora di sporcarsi e tornare a guidare il branco.

 

 

 

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *