- L'Ancora Online - http://www.ancoraonline.it -

Scuola Grottammare, 3 aule saranno ricavate nell’ex cinema Sibilla

GROTTAMMARE – Nel comune di Grottammare l’organizzazione logistica progettata per l’a.s. 2020/21 prevede l’utilizzo di spazi diversi dai tradizionali ambienti scolastici, ad integrazione di quelli già esistenti, per assicurare il rispetto della normativa sul distanziamento sociale imposta dall’emergenza sanitaria: in gioco ci sono la Ludoteca di via del Mercato (di proprietà pubblica) e l’ex cinema Sibilla (di proprietà privata).

 Il piano illustrato ieri mattina scaturisce dal lavoro di squadra tra Comune, Istituto comprensivo “Leopardi” e parrocchia San Pio V, rappresentati in conferenza stampa, rispettivamente, dal sindaco Enrico Piergallini, dalla prof.ssa Luigina Silvestri e dal parroco don Federico Pompei.

Presenti, inoltre, all’incontro il vice sindaco e assessore alle Risorse Alessandro Rocchi, la consigliera delegata alla Politiche scolastiche Cristina Baldoni e alcuni rappresentanti del Tavolo tecnico per la scuola, istituito per gestire e supportare i vari procedimenti, il segretario generale  Angela Piazzolla e i funzionari comunali Igor Vita e Marco Marcucci.

In allegato, l’elenco degli interventi strutturali con relativi costi e fonti di finanziamento necessari all’adeguamento degli spazi alle normative anti-Covid.

Successivamente alla conferenza stampa, è avvenuta la firma del contratto di locazione tra l’ente e la parrocchia San Pio V, per l’utilizzo di 3 aule ricavate all’interno dell’ex cinema Sibilla (nel centro cittadino, dove i lavori di ristrutturazione erano in corso già prima dell’emergenza sanitaria), al costo complessivo di 25.500 (di cui 16.000 prelevati dal fondo di riserva e 9.500 da fondi di bilancio) per l’intero anno scolastico.
Tale somma va ad aggiungersi ai costi per la realizzazione delle opere di adeguamento strutturale.