Force, grande festa in onore della Beata Maria Assunta Pallotta, Don Luca ci presenta il ricco programma

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Di Don Luca Rammella

FORCE – Anche quest’anno, nella seconda settimana di luglio si svolgerà nella Parrocchia San Paolo Apostolo di Force la Festa della Beata Maria Assunta Pallotta. Questo è il programma:
Venerdì 10 luglio
Alle ore 18:30 ritrovo presso Piazza Marconi e partenza a piedi per il pellegrinaggio a Castel di Croce. Alle ore 21:00 circa celebrazione della Santa Messa presso la chiesa di Castel di Croce, presieduta da Padre Pierpaolo Fioravanti.

Sabato 11 luglio
Alle ore 18:00 celebrazione della Santa Messa presso la chiesa di San Francesco d’Assisi a Force, presieduta da Padre Pierpaolo Fioravanti. A seguire, esposizione del Santissimo Sacramento fino a mezzanotte, con possibilità di confessarsi.
Il tempo di adorazione sarà guidato dai cori della nostra Unità pastorale e dalle ragazze della Comunità “Discepole di Maria di Nazareth”.

Domenica 12 luglio
Alle ore 18:00 celebrazione della Santa Messa presso la chiesa di San Francesco d’Assisi a Force, presieduta dal nostro vescovo Monsignor Carlo Bresciani. A seguire, processione per le vie del paese con la reliquia della Beata Maria Assunta Pallotta.

Dal 6 al 12 luglio la casa natale della Beata, sarà aperta tutto il giorno.

Quest’anno ci sono alcune particolarità: innanzitutto domenica verrà il nostro vescovo Monsignor Carlo Bresciani a celebrare l’Eucarestia, e ci fa tanto piacere che abbia accettato il nostro invito.
Ho chiesto a Padre Pierpaolo Fioravanti di predicare nelle Sante Messe di venerdì e sabato, e sono veramente felice che abbia accettato.
Inoltre, in questi giorni è tornata Suor Renata, che accompagna sempre la nostra parrocchia con tanta dedizione e affetto durante l’anno quando ci sono le celebrazioni relative alla Beata. Arriveranno tra pochi giorni anche due suore cinesi e un’africana, che come suor Renata fanno parte della Congregazione delle Suore Francescane missionarie di Maria, lo stesso ordine della Beata Maria Assunta Pallotta. E anche questa presenza è un grande dono per questa comunità.

Ho la speranza nel cuore che quest’anno possano partecipare anche tanti giovani alle celebrazioni della festa. La Beata Assunta è una figura bellissima, semplice, piena di amore, di forza, di coraggio. È un bellissimo esempio per i giovani che a volte vediamo disorientati e schiavi dei vizi. La Beata Assunta ci spinge a riconsiderare la nostra vocazione cristiana che è sempre una vocazione missionaria! La Beata Assunta ci ricorda che siamo tutti missionari! Abbiamo tutti il compito di evangelizzare e realizzare le opere della carità di Cristo. Viviamo questi giorni ricordandoci l’esempio di questa ragazza così coraggiosa morta in missione in Cina a soli 26 anni e che il suo esempio ci aiuti a vivere cristianamente il nostro difficile tempo storico. Affido a tutti, quella che forse è la frase più bella di questa giovane ragazza piena di fede:
“Domando al Signore la grazia di far conoscere nel mondo la purezza di intenzione che consiste nel fare tutto per amore di Dio, anche le azioni più ordinarie”.
La provvidenza divina, ha voluto che la santità di questa ragazza non rimanesse nascosta, ma fosse conosciuta in tutto il mondo. E questo è stato possibile grazie a due eventi umanamente inspiegabili che la riguardano. Il primo si svolto subito dopo la sua morte, in quanto per tre giorni, il suo corpo e gli oggetti che gli appartenevano hanno cominciato ad emettere una forte fragranza di profumo di fiori, soprattutto di violetta. I testimoni hanno raccontato all’unanimità che il profumo era forte, strano e persistente. Questo evento richiamò un gran numero di persone. Il secondo evento si svolse nel 1913, quando vi fu la riesumazione del cadavere ed il corpo della Beata fu ritrovato inspiegabilmente incorrotto e in un eccellente stato di conservazione.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *