San Benedetto, consegnata la borsa di studio della Omnibus Omnes

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un evento prezioso quello di giovedì 2 luglio alla Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, consegnata infatti la borsa di studio Omnibus Omnes dei lavoratori marittimi; i lavoratori marittimi sono molto importanti per i nostri mari. Un giusto riconoscimento è stato dato ad una giovane alunna; l’evento assume così una maggiore importanza dal momento che si posiziona al termine di un lungo periodo lontano dalla scuola. Grande soddisfazione anche della maestra che ha terminato il duro e sofferto lavoro dell’insegnamento a distanza, durante il coronavirus. Enrica De Martino ha vinto la borsa di studio della Omnibus Omnes destinata ai figli dei lavoratori marittimi. Enrica è la figlia del Caporal Maggiore De Martino, la consegna della borsa di studio è avvenuto alla presenza del Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, il Capitano di Fregata Mauro Colarossi, della maestra Cinzia Cinaglia della scuola Sparvieri dell’ISC Sud, della famiglia De Martino e del presidente Omnibus Omnes Raffaella Milandri e del vice presidente Giampiero De Angelis. Una cerimonia raccolta, ma gioiosa. Dice Raffaella Milandri: “Abbiamo celebrato sempre, dalla prima volta nel 2015, questa Giornata Onu in collaborazione con la Capitaneria di Porto, è una tradizione. La lieta sorpresa di quest’anno, è che a vincere la borsa di studio, sia stata proprio la figlia di De Martino, che è in forze qui alla Capitaneria. Una ciliegina sulla torta in un periodo che è stato duro per tutti”. Aggiunge De Angelis: “Una cerimonia dalla grande valenza umana”. Ricordiamo che quest’anno la Omnibus Omnes ha dovuto annullare, a causa del coronavirus, il concorso di disegno “Viviamo il mare”, al quale partecipano tutte le scuole elementari di San Benedetto del Tronto, Grottammare, Cupra Marittima, Martinsicuro e Alba Adriatica. Annullato anche il concorso “Fotografiamo il mare”, al quale partecipano tutte le scuole medie degli stessi già citati Comuni. Ma la borsa di studio è stata confermata,con grande soddisfazione di tutti; il Comandante Colarossi è stato particolarmente lieto di questo evento che ha visto premiata la figlia di un lavoratore marittimo della sua Capitaneria.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *