Papa Francesco ai vescovi Usa: “Vicinanza alla Chiesa e al popolo in questo momento di agitazione”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

L’arcivescovo di Los Angeles e presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti, mons. José H. Gomez, ha ricevuto una telefonata da Papa Francesco, in cui il Pontefice ha annunciato le sue preghiere e la sua vicinanza alla Chiesa e al popolo degli Stati Uniti in questo momento di agitazione. Lo rende noto in un comunicato la Conferenza episcopale degli Stati Uniti. L’arcivescovo Gomez ha condiviso questa notizia con i vescovi statunitensi nella speranza che “possano consolarsi e acquisire forza nell’incoraggiamento del Santo Padre”. “Papa Francesco ha espresso la sua gratitudine ai vescovi – si legge nel comunicato – per il loro tono pastorale nella risposta della Chiesa alle manifestazioni in tutto il Paese e nelle loro dichiarazioni e azioni dopo la morte di George Floyd e ha assicurato ai vescovi le sue continue preghiere e vicinanza nei giorni e nelle settimane a venire”. Dal Papa “preghiere speciali” per l’arcivescovo Bernard A. Hebda e la Chiesa locale di Saint Paul e Minneapolis.
L’arcivescovo Gomez, a nome della Conferenza episcopale, ha espresso gratitudine a Papa Francesco per “le sue forti parole di sostegno che sono state espresse anche durante l’udienza generale di ieri mattina e, a sua volta, ha assicurato al Santo Padre le preghiere” dei vescovi Usa.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

1 commento

  • Fabio     18 giugno 2020 alle 17:38     Permalink

    Il Papa ha l’abitudine di chiamare i vescovi americani anche quando vengono assassinati i poliziotti?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *