“Il racconto”, parola dell’anno per l’Osservatore Romano

Condividi questo articolo sui social o stampalo

VATICAN NEWS

Il Messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, sul tema “Perché tu possa raccontare e fissare nella memoria” (Es 10,2). La vita si fa storia”, è incentrato, quest’anno, sulla narrazione, sulla necessità, propria dell’uomo di raccontare storie.

Ispirato dalle parole del Papa, l’Osservatore Romano ha scelto “il racconto” come parola dell’anno e – a partire dal febbraio scorso – ha chiesto una riflessione sul tema a una serie di personalità della cultura coinvolte con la loro opera creativa a rendere più bello e umano il mondo.

Gli articoli sono raccolti e pubblicati sul sito del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede, a questo link nella pagina dedicata alla Giornata delle Comunicazioni Sociali. Un’occasione per sottolineare l’importanza del racconto di storie buone che, come ha sottolineato il direttore dell’Osservatore, Andrea Monda, “permette di respirare più liberamente in un mondo soffocato dalle chiacchiere e dalle fake news”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *