Infermieri: Zampa (sottosegretaria Salute), “orgogliosi del personale che ogni giorno accudisce i nostri familiari, dal punto di vista clinico e umano”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

“Dobbiamo essere orgogliosi del nostro personale infermieristico che ogni giorno accudisce i nostri familiari, sia dal punto di vista clinico che umano: da quelli più esperti, a quelli alle prime armi fino a quelli specializzati, tutti gli infermieri stanno lavorando all’insegna della solidarietà e della vicinanza ai pazienti e ai loro familiari. Le nostre infermiere e i nostri infermieri forniscono un contributo unico ed essenziale che spesso, però, non riceve il giusto riconoscimento”. Lo ha dichiarato la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, in occasione della Giornata internazionale dell’infermiere, che si è celebrata ieri. Ricorrenza che, secondo la sottosegretaria, “ha quest’anno un valore straordinario. Donne e uomini che hanno lottato con il Coronavirus, che abbiamo avuto sempre al nostro fianco per affrontare insieme la pandemia, per sostenere i nostri pazienti, per dare un volto e un’anima al Sistema sanitario nazionale”. “Mai come in questa circostanza – ha sottolineato Zampa – ne abbiamo misurato il valore e l’impegno. Mai come ora sentiamo il dovere di dire loro grazie per quel che hanno fatto e stanno facendo”.
La sottosegretaria ha aggiunto: “Ringrazio tutte le infermiere e tutti gli infermieri che ogni giorno, nei corridoi dei nostri ospedali, accudiscono i nostri cari e si battono per sconfiggere il Covid-19. Il mio pensiero, tra tutte queste persone, va all’infermiera di Cremona fotografata dopo ore e ore di lavoro mentre si riposa per pochi minuti con la testa appoggiata sulla tastiera del computer. Quella immagine ci aiuta a capire il grande impegno che il nostro personale infermieristico garantisce quotidianamente a chi è stato colpito dal Coronavirus”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *