Coronavirus: a Ripatransone (AP) rinviato il Cavallo di Fuoco

Condividi questo articolo sui social o stampalo

RIPATRANSONE – Rimandate le manifestazioni già in programma per l’Ottava di Pasqua, il prossimo 19 aprile, compreso il famoso spettacolo pirotecnico che ogni anno chiude le celebrazioni. I festeggiamenti vengono per il momento rinviati all’estate in occasione degli eventi legati a Santa Maria Maddalena, Patrona della Città.

A seguito dell’evolversi dell’emergenza Coronavirus su tutto il territorio nazionale, è stato disposto preventivamente il rinvio di tutte le manifestazioni legate all’Ottava di Pasqua di Ripatransone, in programma per domenica 19 aprile 2020, compreso l’evento pirotecnico del Cavallo di Fuoco.
La decisione è stata presa a seguito di un tavolo tecnico congiunto tra il Sindaco di Ripatransone Alessandro Lucciarini De Vincenzi, il Priore della Confraternita della Madonna di San Giovanni Elio Gregori, ed il Parroco Don Nicola Spinozzi, alla luce della forte incertezza che caratterizza la gestione della pandemia attualmente in corso.
Le manifestazioni, che quest’anno avrebbero celebrato il 400° anniversario dell’arrivo in Città del Simulacro della Madonna di San Giovanni, vengono riprogrammate in corrispondenza dei festeggiamenti di Santa Maria Maddalena, per onorare la ricorrenza simbolo di Ripatransone e rispettare il profondo senso di identità che unisce l’intera comunità.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *