Beatrice Cellini, un 110 e lode(dal proprio salotto di casa) ai tempi del “Corona virus”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

RIPATRANSONE – È successo anche nella nostra diocesi. Nonostante l’emergenza sanitaria che sta mettendo a dura prova il nostro Paese e tutti noi, l’incertezza e la preoccupazione di questi giorni non hanno impedito a Beatrice di raggiungere il suo grande traguardo, la Laurea. Seppur lontana dalle aule accademiche e dalla Commissione di laurea la studentessa ventiquattrenne di Scienze e Tecnologie Alimentari di Bologna con sede a Cesena, residente a San Savino di Ripatransone (AP) si è laureata con il massimo dei voti direttamente dal salotto di casa circondata dall’affetto della sua famiglia.

Rilasciamo di seguito una dichiarazione della neo dott.ssa Beatrice Cellini: Mi sarei dovuta laureare il 26 febbraio ed era tutto pronto per il grande giorno che avrebbe concluso la mia carriera da studentessa. Invece 3 giorni prima l’Università ha preso le misure contro l’espansione del Covid-19 che stava già interessando la Regione Emilia-Romagna sospendendo lezioni, esami e anche sessioni di laurea. I primi giorni sono stati assurdi anche perché non si aveva alcuna certezza di come e quando si sarebbe discussa la tesi vista la situazione. Fortunatamente l’università nel giro di una settimana è riuscita a mettere su la piattaforma per effettuare le lezioni ed è riuscita anche a darci indicazioni sullo svolgimento della laurea che sarebbe avvenuta anche essa online. Fino all’ultimo sono stata con l’ansia che me la posticipassero di nuovo ma finalmente oggi alle 11.30 c’è stato il collegamento con l’aula magna della mia università dove erano riuniti i professori (che mantenevano anche loro la distanza di 1 metro l’uno dall’altro) nelle loro toghe formali ed è iniziata la sessione.

Sicuramente è stata un’esperienza particolare anche se un po’ triste visto che vedevo i professori attraverso uno schermo anziché in fila davanti a me e non riuscivo a cogliere le loro espressioni. Tuttavia è stata anche una cosa unica visto che era una delle prime lauree online che il mio corso di studi ha organizzato e questo ha permesso a tutti gli studenti di questa sessione di laurearsi ‘solo’ con 2 settimane di ritardo, molto inferiori rispetto a quelle che si prospettano in questo momento di crisi.

Forse si è persa un po’ l’atmosfera che poteva esserci se mi fossi laureata in università con tutte le persone con cui avrei voluto festeggiare ma sicuramente una laurea online dal salotto di casa mia con i parenti più stretti che sono lì ad osservarti regala sicuramente tanta emozione e tanta gioia! Alla fine possono accadere anche cose belle durante questa emergenza e sicuramente un po’ di felicità permette di tirare su un po’ di spiriti malinconici che possono essere portati dalla situazione di quarantena.

Cara Beatrice, congratulazioni vivissime per il grande traguardo raggiunto da tutta la redazione di Ancoraonline.it !

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *