Domenica 1° marzo, al Biancazzurro un seminario sulla fertilità e l’amore

Condividi questo articolo sui social o stampalo

DIOCESI – ‘Non è bene che l’uomo sia solo’ Gen.2,18 – Un amore grande è ancora possibile oggi? si intitola così il seminario che si terrà domenica 1 marzo presso il Centro Biancazzurro di San Benedetto del Tronto. I relatori, Mons. Giuliodori, Assistente Generale Ecclesiastico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e il prof. Josè Noriega, già docente Di Teologia Morale presso l’Istituto Giovanni Paolo II università Lateranense di Roma, affronteranno le seguenti tematiche: “Le motivazioni antropologiche, sociologiche e culturali della scelta della RegolazioneNaturale della Fertilità” (ore 10,00) e “Persona umana, corporeità, sessualità: l’amore coniugale e le sue caratteristiche” (ore 14,30). Gli argomenti sono della massima attualità nella nostra società individualista e priva della vera dimensione dell’amore. Per questo invitiamo a dare massima diffusione e a partecipare concretamente.

L’iniziativa, inserita nell’ambito del Corso per la formazione di insegnanti del Metodo della ovulazione Billings e rivolta a giovani, coppie e a tutte le realtà diocesane e pastorali, è promossa dall’AMaMB  (Associazione Marchigiana Metodo Billings) in collaborazione con il Coordinamento Nazionale Metodo Billings – Woomb Italia (presso il Centro Studi e Ricerche Regolazione Naturale della Fertilità-Università Cattolica del Sacro Cuore-Roma), con il Centro Famiglia di San Benedetto del Tronto, con l’Associazione Donum Vitae e con la ConfederazioneItaliana dei consultori familiari di Ispirazione Cristiana. La Conferenza Episcopale Marchigiana ha concesso il patrocinio.

L’AMaMB, Associazione Marchigiana Metodo Billings, è un organismo a carattere regionale che si occupa esclusivamente delle attività legate alla diffusione dell’insegnamento del Metodo Billings oltre che alla formazione e all’aggiornamento delle insegnanti, e che si è costituito nel 2001.

In Italia è significativo che l’insegnamento del Metodo Billings nasca all’interno di una Facoltà di Medicina e in una Università Cattolica, quasi a sottolineare il valore scientifico e la portata etica del peculiare lavoro che John e Lyn Billings avevano intrapreso.

‘L’insegnamento dei metodi naturali è estremamente vitale per il benessere umano e cristiano di tante coppie e quindi non deve mai essere puramente tecnico. Deve essere radicato nella vera scienza e in una visione integrale della persona umana’ San Giovanni Paolo II ai partecipanti al Congresso Internazionale sul tema ‘La procreazione responsabile’ promosso dal Centro Studi e Ricerche sulla Regolazione Naturale della Fertilità dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e dall’Istituto Giovanni Paolo II per Studi su Matrimonio e Famiglia della Pontificia Università Lateranense,1marzo 1984

La ‘vera scienza e la visione integrale dell’uomo’ sono al centro della formazione delle nostre insegnanti, che aderiscono con gioia donando la propria competente conoscenza alle giovani e alle coppie, in modo autentico e semplice. Ogni donna può con facilità conoscersi e custodire preziosamente, come un tesoro, la propria fertilità.

Questa educazione alla conoscenza dei ritmi di fecondità è affidata quindi proprio alle insegnanti e la nostra associazione, riconosciuta come Scuola di Formazione dal Coordinamento del Centro studi e Ricerche di Roma, per questo ha tenuto Corsi di formazione in modo continuo, dal 2003 al 2015 ad Ancona, Macerata, Pesaro, Loreto. Ora a San Benedetto presso il Centro Famiglia, si sta svolgendo un nuovo corso di formazione interregionale, aperto anche ad insegnanti dell’Abruzzo, del Molise e della Puglia.

Nel 2016 l’attività di formazione si è estesa all’iniziativa ‘Il corpo racconta- Percorso mamma-figlia’, per la promozione della conoscenza del corpo femminile che cambia, in una dinamica educativa che coinvolge le mamme e le bambine pre-adolescenti.

Le insegnanti del Metodo dell’Ovulazione Billings (MOB), sono inoltre presenti nelle scuole statali e paritarie per incontrare bambini, adolescenti e giovani in percorsi di educazione della sessualità ed affettività.

Per i contenuti e le modalità di svolgimento del seminario viene allegato il programma.

 

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *