Montemonaco, torna a risplendere il Crocifisso ligneo del tardo ‘400

Condividi questo articolo sui social o stampalo

MONTEMONACO – Domenica 9 febbraio, in occasione della Santa Messa presieduta da Don Vincenzo Catani in onore di San Biagio Vescovo, nella Chiesetta della frazione Isola San Biagio di Montemonaco è stato di nuovo esposto ai fedeli il pregevole Crocifisso ligneo policromo del tardo ‘400 attribuito alla bottega di Giovanni di Enrico da Salisburgo detto Giovanni Teutonico.

Esso, in seguito agli eventi sismici del 2016 e successivi, era stato rimosso a causa del grave danneggiamento dell’edificio e ricoverato presso il museo Sistino di arte Sacra di Montemonaco in attesa anch’esso di intervento.

Il restauro, eseguito da Andrea Simoni di Comunanza, e diretto dal Dott. Gianluigi Moriconi della Soprintendenza di Ancona (MIBACT SABAP – Marche), è stato reso possibile grazie al provvidenziale contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *