San Benedetto, La prua della Genevieve diventa un monumento

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A San Benedetto del Tronto, la prua del grande peschereccio atlantico sambenedettese Genevieve, è ora un monumento sul quale verranno elencate circa sessanta delle più importanti imbarcazioni che hanno fatto onore alla marineria sambenedettese; tanti uomini che senza una specifica cultura, ma solo con esperienza, fede, pazienza e passione hanno solcato i mari del mondo. La prua del Genevieve sarà esposta alla vista dei visitatori a rappresentanza dell’identità sambenedettese dalle tradizioni marinare. Numerose collaborazioni hanno permesso il restauro della prua del Genevieve. La prua, che pesa quindici tonnellate ed è alta sette metri, sarà posizionata sul basamento sistemato nell’ex parco bau, il parco che sarà riqualificato, si trova nella zona retrostante il monumento di Nespolo “Lavorare, lavorare, lavorare, preferisco il rumore del mare”. I lavori iniziati venerdì 31 gennaio, si presume vengano terminati nella mattinata di sabato 1 febbraio. Il monumento nasce da un’idea dell’assessore del Comune di San Benedetto del Tronto Filippo Olivieri per dare anche un nuovo impulso alla città in memoria del comparto della pesca, cuore strategico,economico, socio-culturale che ha dato vita alla crescita della città.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *