- L'Ancora Online - http://www.ancoraonline.it -

Diocesi, due importanti iniziative per la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani

DIOCESI – Lo scorso 18 gennaio è iniziata la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani che quest’anno ha per tema il passo Ci trattarono con gentilezza (At 28,2).
La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani è un’iniziativa ecumenica di preghiera che si ripete annualmente dal 18 al 25 gennaio (giorno nel quale la Chiesa celebra la conversione di San Paolo) durante la quale i fedeli di tutte le confessioni cristiane (cattolici, ortodossi e protestanti) pregano insieme per il raggiungimento della piena unità come espresso da Cristo stesso nella sua preghiera rivolta al padre “affinché essi siano una cosa sola”. Questa iniziativa è nata in ambito protestante nel 1908 e lentamente si è diffusa in tutte le confessioni cristiane. A partire dal 1968 il tema e i testi per la preghiera sono elaborati congiuntamente dalla commissione Fede e Costituzione del Consiglio Ecumenico delle Chiese, per protestanti e ortodossi, e dal Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, per i cattolici”. Quest’anno, come abbiamo detto, il tema è Ci trattarono con gentilezza (At 28,2). La Settimana di Preghiera per l’Unità dei è forse l’espressione più visibile del cammino ecumenico intrapreso dai cristiani e ampiamente promosso nella Chiesa Cattolica dal Concilio Vaticano II con il decreto Unitatis redintegratio.

Nell’ambito di tale settimana, avranno luogo in diocesi due eventi di particolare rilievo:

Venerdì 24 gennaio 2020 alle ore 21.15, presso il Teatro San Filippo Neri di San Benedetto del Tronto si terrà un incontro dibattito sul tema L’esperienza del Segretariato Attività Ecumeniche nel Dialogo con l’intervento del Prof. Piero Stefani, Presidente del Segretariato Attività Ecumencihe.

Domenica 2 febbraio 2020 alle ore 16.00, presso la chiesa San Filippo Neri si svolgerà la celebrazione ecumenica della Parola.

Don Vincent Ifeme, Direttore dell’Ufficio per l’Ecumenismo, ci spiega meglio il senso di queste due iniziative: «Venerdì 24 gennaio avremo il piacere di ospitare Piero Stefani, Presidente del Segretariato Attività Ecumeniche ovvero un’associazione laica e interconfessionale che si pone in continuità con l’attività di dialogo e di formazione ecumenica promossa da Maria Vingiani a Venezia dal 1947, sviluppatasi poi a Roma in forma privata dal 1959 (all’annuncio del Concilio Ecumenico Vaticano II) e in forma pubblica dal 1964.
Il Prof. Stefani ci aiuterà a conoscere in che modo questa associazione ha promosso sentimenti di stima e amicizia fra le varie comunità cristiane. Per quanto riguarda la celebrazione ecumenica della Parola, sarà un momento molto importante perché il Vescovo Carlo e i fedeli della nostra diocesi si uniranno in preghiera con alcuni responsabili di altre comunità cristiane presenti nel nostro territorio: padre Claudio Costache della Chiesa Ortodossa Romena in Italia, il pastore Gionatan Breci della Chiesa Avventista del settimo Giorno (distretto di Jesi-Ancona), il pastore Amado Luis Giuliani della Chiesa Evangelica Battista delle Marche e la Pastora Greetje van der Veer della Chiesa Evangelica Metodista».