Don Tiziano Napoletani e la storia del ritratto al Vescovo Carlo Bresciani

Condividi questo articolo sui social o stampalo

DIOCESI – Sabato 11 gennaio al termine della Santa Messa in occasione del sesto anniversario dell’ordinazione episcopale del Vescovo Carlo Bresciani, il clero diocesano ha fatto omaggio al nostro pastore di una mitria e di un quadro che lo raffigura.
L’opera è stata realizzata da don Tiziano Napoletani che ha spiegato alla nostra testata come è nata l’idea di dipingere un ritratto del Pastore: «Circa un anno e mezzo fa eravamo ad un ritiro ad Acquaviva e il Vescovo ha visto un quadro da me realizzato che rappresenta mio padre e mi chiese: “Perché non fai un quadro anche per me?”.
Lì per lì ho detto di non essere in grado. Poi però ho iniziato a dipingerlo, pensando che se fosse stato bello glielo avrei consegnato, altrimenti pazienza!
Mi sono quindi gettato in questa avventura e ho impiegato circa un anno, nei ritagli di tempo, per la realizzazione. Ho iniziato a novembre del 2018 e ho terminato a novembre del 2019 sotto la guida e il consiglio tecnico del mio maestro di pittura Giovanni Tonelli, al quale va il mio ringraziamento per la tecnica che mi ha insegnato».

Condividi questo articolo sui social o stampalo

1 commento

  • Gabriele. Cruciani     27 gennaio 2020 alle 21:21     Permalink

    Un Grande Esempio….un Giovane che ha sempre Lavorato sodo…e dato il miglior modo di vita Cristiana……. complimenti Don….,

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *