La Regione Marche finanzia “spiaggia libera tutti”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

E’ stato cofinanziato per 8 mila euro dalla Regione Marche il progetto dal titolo “Spiaggia libera tutti” che aveva partecipato al bando per l’assegnazione di contributi finalizzati a favorire l’accesso delle persone con disabilità alle aree demaniali destinate alla balneazione. Obiettivo del bando regionale, quello di sostenere iniziative capaci di ridurre al minimo la marginalizzazione dei disabili nelle aree di balneazione marchigiane e di consentire la loro piena integrazione sviluppando  una sempre maggiore sensibilità verso il turismo accessibile.

Il progetto presentato dal Comune di San Benedetto del Tronto prevede la realizzazione di una spiaggia libera accessibile a chiunque (disabili, mamme con carrozzine, soggetti con difficoltà deambulatorie sia momentanee che permanenti) e dotata di servizi ed attrezzature ad hoc.  L’arenile interessato è quello compreso tra le concessioni n.42 (La Siesta) e n. 44 (La Promenade). 

Per l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni “il finanziamento regionale conferma la qualità del progetto presentato. L’inizio dei lavori coinciderà con quello del rifacimento dell’ultima parte di lungomare, il tutto al fine di rendere la città di San Benedetto del Tronto più fruibile e di innalzare sensibilmente il livello della qualità di vita nel nostro territorio”.

Il consigliere Emidio Del Zompo, che ha contribuito alla stesura delle idee progettuali anche in qualità di concessionario di spiaggia, aggiunge che “tra gli obiettivi principali di questa Amministrazione continua ad esserci l’intento basilare di creare inclusione e non formare delle aree destinate ad un uso esclusivo: questa spiaggia è designata ad essere di tutti e accessibile a tutti senza barriere”.

 

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *