Cile: dal 2 al 12 dicembre a Santiago vertice della società civile per il clima per scrivere un “Manifesto latinoamericano”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Il coordinamento della società civile per l’Azione climatica del Cile promuove un congresso per il clima che si terrà dal 2 al 12 dicembre presso al centro culturale Tío Lalo Parra di Cerrillos, nella periferia di Santiago. Del coordinamento fanno parte anche vari organismi ecclesiali, tra cui la Pastorale sociale Caritas della Conferenza episcopale cilena.
L’evento era stato inizialmente pensato per essere vissuto nel contesto della Conferenza mondiale per il clima Cop25, poi spostata da Santiago a Madrid per le proteste popolari che in queste settimane hanno investito il Cile. E vuole rappresentare un contributo per la riflessione sul clima e sulla crisi ecologica che l’umanità sta vivendo. Al congresso partecipano oltre 100 organizzazioni nazionali e internazionali. Uno degli obiettivi è quello di stilare il primo “Manifesto latinoamericano per il clima”, da portare all’attenzione della Cop25 di Madrid, visto come solo il primo passo di un processo partecipativo più ampio.
Nel contesto di questo congresso, l’Alleanza interreligiosa e spirituale per il clima (Aiec), composta da oltre 50 organizzazioni religiose, ha predisposto una tenda di preghiera che sarà disponibile dal 3 al 5 dicembre. Durante il vertice, nella giornata del 5 dicembre ci sarà uno spazio particolare per la Caritas cilena e per le rappresentanze di varie diocesi.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *