Grottammare, in Consiglio gli ultimi ritocchi al Bilancio

Condividi questo articolo sui social o stampalo

 

GROTTAMMARE – Ultimi ritocchi al Bilancio nella prossima seduta del Consiglio comunale, che prevede una variazione in aumento di circa 350.000 € e l’estinzione anticipata di un mutuo. La seduta, fissata a venerdì 29 novembre, avrà inizio alle ore 17.

L’ordine del giorno presenta in apertura tre interrogazioni presentate dalla consigliera Alessandra Manigrasso (gruppo M5Stelle): due riguardano  le telecamere di sorveglianza Photored, di cui si chiedono chiarimenti in merito al funzionamento e agli importi delle spese di notifica e di accertamento; la terza riguarda la violenza domestica e di genere, relativamente alla realizzazione di un protocollo operativo per promuovere strategie finalizzate alla prevenzione e al contrasto.

Due mozioni, inoltre, anticiperanno la discussione dei punti proposti dai vari servizi. La prima è promossa dalla consigliera Manigrasso  e verte sul  “Riconoscimento pubblico alla senatrice Liliana Segre, a seguito dei recenti episodi di incitamento all’odio, e conferimento della Cittadinanza onoraria”; la seconda è un atto di indirizzo promosso dal Coordinamento enti locali pace e diritti umani, in occasione del 30° anniversario della caduta del muro di Berlino (1989-2019).

Con l’obiettivo di agevolare la risoluzione bonaria delle controversie tributarie, i lavori del Consiglio proseguiranno esaminando la  modifica all’applicazione dell’Imposta unica comunale e quella al regolamento generale delle entrate comunali. In entrambi i casi, infatti, si propone di eliminare la sottoscrizione delle fidejussioni (bancarie o assicurative), attualmente richieste per attivare la procedura di rateizzazione, e di allungare da 72 a 120 il numero di rate accordabili.

Il Consiglio comunale dovrà poi pronunciarsi anche sull’ultima variazione di bilancio dell’anno per quanto riguarda il documento di previsione 2019-2021. Si tratta di un valore  in aumento di 348.177,41 €, composto essenzialmente da varie poste di bilancio di natura compensativa, ma tra cui figurano anche: l’iscrizione di un contributo regionale per promozione e comunicazione della pesca e dell’acquacoltura sostenibile di 20.557,82€; un contributo CIIP per la riqualificazione della strada di accesso al vecchio incasato pari a 52.040,53 €: l’iscrizione delle somme risparmiate dalla recente rinegoziazione-ristrutturazione dei mutui MEF pari a 14.702,80 €; maggiori fondi per contributi a servizi di assistenza sociale del valore di 20.721,87€; l’alienazione definitiva del diritto di superficie in zone Peep di circa 7.000 €; il rimborso della Regione per i buoni libro del valore di 18.000 €.

Il Consiglio dovrà poi valutare la proposta di estinguere anticipatamente un mutuo acceso presso l’Istituto del Credito sportivo (costruzione impianti ex Sportland) del valore residuo di 55.514,13 €, utilizzando l’apposito fondo.

L’ordine del giorno si chiude con due punti avanzati dal settore Gestione del territorio: uno tratta del Piano di recupero di un fabbricato nel vecchio incasato, l’altro della modifica della convenzione per la cessione in proprietà dei lotti edificabili compresi del Pip Valtesino.

 

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *