Acquaviva Picena, celebrata la festa dell’Albero

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Acquaviva Picena – Lo sfruttamento incontrollato e la mancanza di cura per la natura e il pianeta tutto, sta causando danni enormi; si stanno pertanto studiando progetti per salvare il Creato. “La festa dell’albero” è uno di questi, festa che ad Acquaviva Picena è stata celebrata sabato 23 novembre, alla presenza del sindaco Rosetti e di tutta l’Amm.ne Com.le, delle insegnanti dell’Istituto Scolastico “De Carolis” di Acquaviva, Sisto Bruni di Legambiente, i bambini e le famiglie.

Il sindaco Rosetti ha detto: “Bello vedere una presenza così numerosa per un tema così importante e grande importanza per il mondo intero. Oggi assisteremo alla piantumazione di alcuni alberi. L’albero rappresenta stabilità, è simbolo di vita, è simbolo di crescita e ci fa pensare a quanto siano importanti le radici per una buona crescita. È dovere di tutti proteggere l’ambiente, nessuno escluso, anche voi bambini potete fare qualcosa per salvaguardare il Creato, la Natura”. La docente D’Emidio, seconda collaboratrice della dirigente, ha detto: “Porto i saluti della Dirigente Scolastica, apprezzo il lavoro degli insegnanti, l’educazione ambientale è importante, è educazione civica. Insegna il rispetto per l’ambiente. Rappresenta un tema interdisciplinare voluto dalla dirigente, perché per lei questo tema dell’ambiente ha una grande valenza. Ha aderito alla rete Green per la salvaguardia dell’ambiente e all’Agenda 2030 comprendente diciassette progetti ambientali. Io ringrazio l’Amm.ne Com.le di Acquaviva, Legambiente, i bambini e le famiglie”. Sisto Bruni ha detto: “Saluto tutti voi, saluto i bambini. L’albero è molto importante, è l’amico verde, dobbiamo avere rispetto per tutte le piante intorno a noi, dobbiamo avere rispetto per la Natura. Gli alberi che oggi abbiamo piantato li vedremo crescere, cresceranno accanto a voi, bambini. Grazie a tutti”. Dopo la piantumazione, i bambini hanno avuto il loro spazio per leggere poesie, componimenti, per far vedere i disegni che hanno realizzato e per raccontare “La storia dell’albero generoso”.

La docente e assessore comunale Mimma Massicci, ha concluso dicendo che occorre maggiore sensibilizzazione verso il rispetto per gli alberi e la Natura, ha poi aggiunto: “Io ringrazio gli insegnanti, i bambini, i vigili urbani, i genitori e tutti quelli che hanno collaborato alla realizzazione di questo evento”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *