Bolivia: card. Ticona, “violenza genera violenza, dobbiamo parlarci e cercare via d’uscita”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Il cardinale boliviano Toribio Porco Ticona, vescovo prelato emerito di Corocoro, in un messaggio trasmesso sui canali YouTube della Chiesa boliviana invita tutti i concittadini a dialogare e a fermare ogni atto violento, perché “la violenza porta ulteriore violenza”.
“Dobbiamo parlarci, dobbiamo cercare una via d’uscita”, come insegna Gesù: “Cerchiamo pace, amore, perdono, comprensione, solidarietà, possiamo costruire una grande patria libera, sovrana e indipendente”, ha detto il porporato, che si è rivolto a tutti i settori della popolazione per chiedere di evitare la violenza. “Compagni minatori della Bolivia, fratelli contadini, fratelli della classe media e professionisti, con grande dolore per gli eventi questi giorni, mi rivolgo a tutti voi, perché siamo in qualche modo responsabili di tutto ciò che sta accadendo, ed è per questo che vogliamo chiedere al Dio della vita e della storia di farci capire che la violenza non è la soluzione, la violenza porta più violenza”, ha concluso.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *