Educazione: Movimento giovanile salesiani, “puoi essere santo #lìdovesei”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

“Puoi essere santo #lìdovesei”. 

È il tema della proposta pastorale del Movimento giovanile salesiano per il 2019/2020. Da Bari, ad esempio, arriva la storia di Felice che frequenta l’istituto Salesiano nell’ambito del progetto “Dare di più a chi ha avuto di meno”, il progetto che durerà tre anni, coinvolge 57 partner tra enti non profit, enti locali e scuole, 14 sedi di attuazione di cui 11 al sud, più di 80 operatori impegnati, 3mila minori come destinatari ed è stato selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Ne scrive Monica Barone, operatrice del progetto, selezionato da “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale “Con i Bambini”, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione Con il Sud.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *