La diocesi si prepara a vivere la “III giornata mondiale dei poveri”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

DIOCESI – “L’impegno dei cristiani, in occasione di questa Giornata Mondiale e soprattutto nella vita ordinaria di ogni giorno, non consiste solo in iniziative di assistenza che, pur lodevoli e necessarie, devono mirare ad accrescere in ognuno l’attenzione piena che è dovuta ad ogni persona che si trova nel disagio. «Questa attenzione d’amore è l’inizio di una vera preoccupazione» (ibid., 199) per i poveri nella ricerca del loro vero bene. Non è facile essere testimoni della speranza cristiana nel contesto della cultura consumistica e dello scarto, sempre tesa ad accrescere un benessere superficiale ed effimero. È necessario un cambiamento di mentalità per riscoprire l’essenziale e dare corpo e incisività all’annuncio del regno di Dio”. Così scrive papa Francesco nel messaggio per la III giornata mondiale dei poveri.
Presso la Caritas diocesana domenica 17 novembre verrà celebrata l’Eucaristia alle ore 12,00 per poi preparare un ‘buffet etnico’ così da sederci tutti attorno ad un tavolo per fare pranzo insieme.

Il direttore della Caritas Don Gianni Croci, afferma: “Dopo gli incontri vicariali con le Caritas parrocchiali condividiamo delle proposte che ciascuna comunità potrà utilizzare a partire dalla sensibilità e dalla utilità per la vita della propria parrocchia. Sono indicazioni da poter vivere anche nel tempo di Avvento/Natale”.

Scarica il documento Vivere la III giornata mondiale dei poveri in diocesi.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *