Apostolato del Mare, venerdì a San Benedetto l’incontro con Don Bruno Bignami

Condividi questo articolo sui social o stampalo

DIOCESI – Si terrà venerdì 15 novembre 2019 un incontro per discutere delle sfide della pesca oggi e come affrontarle. A guidare il confronto don Bruno Bignami, direttore nazionale dell’Apostolato del Mare e dell’ufficio nazionale pastorale dei problemi sociali e del lavoro, che è già stato a San Benedetto, ha incontrato da vicino la realtà dei nostri pescatori e se n’è interessato. Promotore dell’iniziativa l’Apostolato del Mare della diocesi di S. Benedetto del Tronto che si occupa della pastorale e della cura della gente del mare. L’incontro si terrà presso la sede dell’Associazione pescatori sambenedettesi dalle ore 18.00, a San Benedetto.

“Prendi il largo e gettate le reti. Vale ancora la pena pescare oggi?” è il tema che guiderà l’incontro di don Bruno, aperto a tutti i cittadini, per incontrare coloro che lavorano in mare e che ne hanno cura, per riconoscere le sfide della pesca in particolare per la nostra città. Sfide che si giocano sulla salvaguardia del lavoro e sulla sostenibilità ambientale del nostro prezioso mare. Sfide che anche papa Francesco ha rilanciato più volte: di attenzione all’ambiente e all’uomo che lavora; lo ha fatto anche citando proprio l’esperienza della nostra marineria, in riferimento all’esperienza di raccolta della plastica in mare. La marineria di San Benedetto infatti incontrerà papa Francesco il prossimo gennaio, confermando quest’attenzione del papa.

“Le difficoltà di tutela dell’ambiente e dei pescatori sono temi urgenti, coinvolgono tutti e richiedono risorse e nuove strategie condivise per affrontarli” afferma don Giuseppe Giudici, responsabile diocesano Apostolato del mare “solo insieme possiamo riconoscere queste sfide e affrontarle per capire dove sta andando oggi la pesca, cioè il futuro di tante famiglie della nostra città ma anche il futuro del nostro mare.”

Nel corso della mattinata di venerdì don Bruno incontrerà degli studenti dell’Ipsia presso il Museo ittico per approfondire con loro il tema della pesca e della tutela ambientale.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *